Cronaca

Siracusa, violenze alla moglie, arrestato quarantaduenne marocchino

SIRACUSA – Nella nottata scorsa i carabinieri del nucleo Radiomobile di Siracusa hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un quarantaduenne marocchino, Amini El Mostafa.

L’uomo avrebbe aggredito la moglie, di 20 anni, anche lei marocchina, la quale, si sarebbe infine barricata in una stanza della casa, urlando e venendo udita dai vicini. Infatti una telefonata al “112”, verosimilmente di un vicino di casa, che raccontava dell’evento che si stava verificando nell’abitazione, ha fatto scattare l’intervento dei carabinieri.

Ricevuti solo pochi indizi sull’ubicazione del luogo dell’aggressione, sono scattate le ricerche che hanno condotto gli investigatori ad un’abitazione in via Blanco. I carabinieri, richiamati dalle urla della donna, hanno fatto irruzione nella casa, conclusa con l’arresto del quarantaduenne.

La giovane marocchina è stata accompagnata al pronto soccorso, dove ha ricevuto una prognosi di 10 giorni per ecchimosi sul corpo da violenza. Il marito è infine stato tradotto presso il carcere di Cavadonna.

(foto di repertorio)


In alto