Cultura

Anche quest’anno ha riscosso un successo il Concorso Musicale Internazionale “Premio Giuseppe Ierna”

647d3705-e6b7-4340-8654-e771efb129c3

 

Floridia – Anche quest’anno un gran numero di iscritti al Concorso Musicale Internazionale “ Premio Giuseppe Ierna” giunto alla nona  Edizione. Il Concorso strumentale è aperto a tutti i giovani dai 6 ai 30 anni e si articola in 6 Sezioni che comprendono il Pianoforte, gli Archi, i Fiati, la Chitarra classica e la musica da Camera. La Giuria, formata da esperti e noti docenti del Conservatorio “V.Bellini” di Catania, ha rilevato un alto livello di preparazione nella maggior parte degli iscritti e una apprezzabile commistione tra capacità tecniche ed espressive. La figlia Anna, che ha istituito il Premio per ricordare la memoria del padre, musicista e compositore ( a cui è dedicato anche il Centro Artistico Culturale, con sede in Floridia, via Archimede, 109), anche quest’anno ha stanziato una borsa di studio di Euro. 2.000,00 da elargire ai migliori talenti. E’ un Evento culturale che mette a confronto giovani di tutte le età e di nazionalità diverse. Il confronto è sempre un momento importante per la crescita e la formazione dei ragazzi. Il Concorso strumentale è stato preceduto da quello di Canto lirico che, ancora una volta, ha visto la partecipazione anche di cantanti stranieri provenienti dal Giappone, dalla Cina, dalla Russia. Particolari apprezzamenti, della giuria e del pubblico, sono stati espressi nei confronti delle loro abilità canore. Nei giorni dal 17 al 21 maggio si sono svolte le audizioni dei concorrenti per poi procedere alla fase eliminatoria. Sono approdati al GALA’ FINALE’di giorno 21 Maggio c.a. ben 16 candidati e 2 gruppi della Sezione Musica da Camera. Di loro sono stati proclamati vincitori del PREMIO GIUSEPPE IERNA Ed.2016, i seguenti candidati: Daniele Rametta (pianoforte), Valentina Campione (Fiati), Riccardo Alma (pianoforte), Salvatore Midolo (pianoforte), Davide Motta ( pianoforte), Rossella Lavenia ( chitarra), Francesco Emmanuele (chitarra), Quartetto di musica da Camera (Gianluca Lucenti, Salvatore Iaci, Antonio Maucieri, Biagio Schifano), Duo di musica da Camera ( Antonio Privitera, Michele Russo).


In alto