- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Aperto un nuovo punto di prelievo del pap test all’ospedale di Lentini

pap test [1]

Lentini – Il Centro Gestionale screening dell’Asp di Siracusa di cui è responsabile Sabina Malignaggi ha aperto per l’esecuzione del pap test un nuovo punto prelievo a Lentini in aggiunta a quelli già esistenti su tutto il territorio provinciale.

Ne dà notizia il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta. L’istituzione del nuovo punto prelievo, ubicato nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale di Lentini diretto da Lucia Lo Presti, ha l’obiettivo di agevolare le pazienti residenti nel territorio di Lentini e Carlentini per l’adesione al programma di screening per la prevenzione dei tumori del collo dell’utero.

Il nuovo punto prelievo sarà attivo da domani, martedì 12 gennaio, e per tutti i martedì le donne verranno invitate ad eseguire il pap test, com’è noto, attraverso una lettera che arriva a casa per posta. Per l’esecuzione dell’esame non occorre alcuna prenotazione né richiesta del medico curante. L’esame è gratuito.

I prelievi saranno effettuati dalla ginecologa Katiusa Messina del Centro gestionale screening. Tutte le donne di età compresa tra 25 e 64 anni che non hanno ancora ricevuto l’invito possono comunque recarsi ogni martedì dalle ore 12 alle ore 14 in ospedale nell’ambulatorio di Ginecologia, ubicato al terzo piano, e ricevere informazioni.

L’adesione allo screening oncologico dell’Asp di Siracusa relativamente al tumore del colon retto, della mammella e del collo dell’utero attraverso la lettera-invito che l’Asp invia a casa delle persone che rientrano nel target è in continuo aumento via via che cresce l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione, sollecitata anche attraverso l’intervento di educazione alla salute dei medici di medicina generale, le campagne di informazione testimoniate dal campione di apnea Enzo Maiorca e le conferenze pubbliche promosse nei diversi comuni della provincia. Dall’avvio del programma di prevenzione sono state individuate in fase precoce moltissime lesioni tumorali e pretumorali.