- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Avola, calcio, l’Eurosport batte il Pachino per 3 – 0

AVOLA – Eurosport Avola: Corsico, Nanè (80′ Bellomo), Caruso S., Generosi, Rametta V., Tiralongo S. (81′ Zuppardo), Tiralongo G., De Luca, Cultrera, Basile S. (86′ Gregorini), Costa. All.:Tito Mangiafico

Pachino: Infanti, Touray, Latino, Oddo, Santuccio, Scatà, Malandrino, Spataro (83′ Attardi), Tropiano (71′ Gambuzza), Accarpio, Poidomani. All.: Franco Spatola.

Arbitro: Giuseppe Frasca della sezione di Ragusa.
Reti: 26′, 65′ Basile S., 79′ De Luca.
Note: espulso all’86’ Malandrino.

Avola. Prima vittoria casalinga stagionale per l’Eurosport Avola che con un netto 3-0 regola la vice capolista Pachino. Tre punti d’oro che mancavano dalla seconda giornata e che danno una grossa boccata d’ossigeno alla formazione di Tito Mangiafico. Vittoria meritata e partita mai in discussione con un Salvatore Basile sugli scudi autore di una preziosa doppietta. I padroni di casa, sin dalle prime battute, hanno avuto il pallino del gioco in mano riuscendo a sbloccare il risultato al 26′ grazie a Salvatore Basile lesto a ribadire in rete un tiro cross di Cultrera. Ad inizio ripresa il Pachino va vicino al pareggio con una traversa colpita da Accarpio ma al 65′ Salvatore Basile, ancora su assist di Cultrera, sigla il raddoppio. Gli ospiti inevitabilmente si sbilanciano e a 11′ dalla fine subiscono il 3-0 finale siglato da De Luca che con un destro dai 16 metri non lascia scampo a l’incolpevole Infanti.

Al termine della gara vinta contro il Pachino, il tecnico Tito Mangiafico commenta la sua prima vittoria sulla panchina dei biancoblù: “Anche se in una situazione di emergenza, i ragazzi hanno interpretato la gara in modo quasi perfetto contro un Pachino arrivato ad Avola da vice capolista. Abbiamo ripetuto la prestazione di Comiso, con l’unica differenza che oggi finalmente abbiamo concretizzato tutto quello che riusciamo a creare. Questa vittoria ci dà un pò di tranquillità ma dobbiamo lavorare per poter uscire definitivamente da questa posizione di classifica che non ci compete. Adesso prepariamo la partita di Scicli che per noi sarà uno scontro diretto fondamentale”.