pubblicità elettorale
News

Canicattini, giovedì il primo incontro per sensibilizzare i cittadini alla adozione dei cani randagi

canicattini bagni

Canicattini – Facendo seguito al protocollo sottoscritto lo scorso mese dal Sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, con l’ENPA di Siracusa, l’Ente Nazionale Protezione Animali, così come previsto dalla Delibera di convenzione proposta a suo tempo dall’Assessore alla Sanità e alla Lotta contro il Randagismo, Seby Cascone, si terrà Giovedì 12 Maggio 2016, con inizio alla ore 9:30, nell’aula consiliare di via Principessa Jolanda, il primo incontro di sensibilizzazione per una cultura delle adozioni dei cani randagi ricoverati presso le strutture private, dopo la fase di cura, sterilizzazione e microchippatura.

A questo primo appuntamento saranno presenti gli alunni e gli insegnanti delle 5° classi della Scuola Elementare del 1° Istituto Comprensivo “G. Verga” della città.

All’incontro, oltre agli Amministratori comunali e ai responsabili ENPA di Siracusa e della locale sezione guidata dalla Dottoressa Enza Oddo, sarà presente l’Ufficio Tutela Animali del Comune, diretto dalla Dirigente del Sesto Settore, Dottoressa Paola Cappè, che con l’associazione animalista cura la realizzazione del progetto oggetto del protocollo.

L’obiettivo della convenzione sottoscritta dall’Amministrazione comunale con l’ENPA, lo ricordiamo, riguarda la cura e la promozione dell’adozione presso famiglie (soprattutto del Nord Italia dove c’è maggiore richiesta) dei cani randagi rinvenuti sul territorio comunale e ricoverati presso canili privati, al fine di ridurre il numero degli stessi, concedergli un nuovo benessere, e ridurre, altresì, i costi che attualmente il Comune sostiene per il loro ricovero.

In quest’ultimo anno, in particolare, grazie all’azione della locale sezione dell’ENPA, infatti, alcuni dei cani ricoverati dal Comune presso le strutture private, sono stati adottati da famiglie del Nord che tramite la rete creata dall’associazione animalista ne hanno fatto richiesta.

L’ENPA, tra l’altro, a cui l’Amministrazione comunale ha recentemente concesso in uso i locali dell’ex Macello comunale per il trasferimento dei cani attualmente ricoverati nelle strutture, non si occuperà solo delle adozioni e dell’educazione nelle scuole, ma anche della campagna di sensibilizzazione in città, del censimento dei cani padronali con ausilio di guardie zoofile, partecipando, altresì, al progetto della loro sterilizzazione avviato dal Comune con il Servizio Veterinario dell’Asp di Siracusa.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto