Osservatorio Etna

Etna, cosa bolle in pentola? Video esclusivo dell’interno della Bocca Nuova

A poco più di 48 ore dal termine dell’eruzione laterale dell’Etna che tra il 24 ed il 27 dicembre ha riversato circa 4-5 milioni di metri cubi di lava nella Valle del Bove, torniamo a dare un’occhiata all’interno del più attivo (per adesso…) dei crateri sommitali del vulcano, la Bocca Nuova. Possiamo farlo grazie ad un video eccezionale girato alle ore 14.30 del 29 dicembre dalla guida vulcanologica Vincenzo Greco, che nel corso delle sue attività professionali si è affacciato dall’orlo occidentale del cratere.

In particolare, la depressione craterica occidentale della Bocca Nuova mostra un degassamento intenso e pulsante, accompagnato da sibili e boati profondi provenienti dall’interno del condotto eruttivo. Non è visibile in superficie alcuna attività stromboliana, che invece aveva caratterizzato prepotentemente l’intera fase eruttiva laterale dei giorni scorsi.

Ricordiamo che l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia evidenzia ancora la persistenza dello sciame sismico iniziato alle 8.50 del 24 dicembre 2018, e che pertanto i fenomeni vulcanici e sismici strettamente correlati tra loro non possono essere considerati ancora conclusi.

Marco Neri*

*Primo Ricercatore, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – Sezione di Catania, Osservatorio Etneo

(Nella foto di copertina: vista dell’interno della depressione nord-occidentale del Cratere Bocca Nuova dell’Etna. L’immagine è stata acquisita da Vincenzo Greco il 29 dicembre 2018)


getfluence.com
In alto