Archivio

Floridia, il sindaco Scalorino risponde all’On. Gennuso

 

scalorino

FLORIDIA – Non si è fatta attendere la risposta all’On. Gennuso da parte del primo cittadino di Floridia Orazio Scalorino. Come si ricorderà ieri il deputato regionale chiedeva le dimissioni del sindaco di Floridia. Il sindaco di Floridia Scalorino risponde per le rime e dichiara: “Che un deputato di Rosolini, ripescato all’ARS con delle elezioni suppletive che hanno dell’increscioso, sostenga oggi il partito di primavera floridiana e tutta la maggioranza-opposizione del consiglio comunale di Floridia, intervenendo, non avendo nulla di meglio da fare, nel dibattito politico floridiano, la dice lunga su chi e cosa rappresenta uno come l’on Pippo Gennuso. Credo che non abbia nemmeno capito di cosa stessi parlando nel corso del dibattito televisivo su Canale 8 di ieri mattina, e questo, considerato il personaggio, è possibile, ma la cosa più grave è che lo stesso Gennuso non ha nemmeno chiaro che i suoi amici a Floridia hanno la maggioranza in consiglio e che, invece di chiedere le mie dimissioni, farebbe prima a concordare con loro la mozione di sfiducia contro di me. Certamente risulta offensivo per tutta la città di Floridia – aggiunge Scalorino – e per i cittadini floridiani che un rosolinese, del quale non sappiamo nulla in merito alla sua attività parlamentare, dica ciò che deve essere fatto a Floridia. Inoltre, Gennuso non solo non conosce la nostra realtà ma, con l’arroganza che classifica il personaggio, pretende di giudicare il sottoscritto ed i miei assessori. Di una cosa sono certo, se Gennuso si scaglia con tanta veemenza contro di me, vuol dire che sono nel giusto: visto che rappresentiamo due modi diversi e opposti di intendere e fare la politica; visto che io rappresento una generazione politica che non vuole avere nulla a che fare con uno che ancora pensa che un sindaco – conclude il primo cittadino floridiano -, eletto direttamente dai suoi cittadini, debba avere dei deputati di riferimento (per fortuna non esiste più la logica dei ”padrini politici”); visto che i valori di cui io sono portatore non sono gli stessi (sempre se ne ha) di quelli di Gennuso. Infine, faccio sapere all’onorevole Gennuso che sono a sua completa disposizione. Se vuole possiamo confrontarci dove vuole lui e quando lo desidera, sia sulla mia città sia su qualsiasi argomento politico che riguarda il territorio provinciale”.

Salvatore Pappalardo

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto