- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Floridia, l’associazione Focus ricorda il regista Franco Zeffirelli

FLORIDIA – L’evento “Cinema e Spiritualità ” è  stato organizzato da Focus per ricordare la figura di una grandissima personalità del Cinema italiano, Franco Zeffirelli. Per approfondire la tematica è stata invitato il critico cinematografico Renato Scatà,  eccellenza floridiana, anagraficamente giovane ma con un notevole bagaglio professionale. Renato Scatà  ha diretto diversi festival del cinema in Sicilia tra cui sei edizioni del Floridia Film Fest (evento dedicato al cinema di genere italiano). È stato segretario del coordinamento regionale dei festival del cinema in Sicilia. Attualmente collabora attivamente presso il prestigioso Filmstudio di Roma come archivista e social manager. È membro del comitato scientifico del premio Piu a Sud di Tunisi e collabora con il regista De Angelis per il progetto di valorizzazione nazionale su Pier Paolo Pasolini. È stato selezionatore ufficiale del festival di Lampedusa, della sezione cinema del Chocomodica e collabora con l’associazione De Curtis dedicata alla figura di Totò.

Il critico ha appassionato il pubblico con il suo eloquio travolgente,  dettato dalla passione per la sua professione, traghettandolo nel mondo zeffirelliano attraverso la proiezione di alcune clip di brevi spezzoni delle più importanti produzioni cinematografiche del regista.Un fermo immagine sul volto plastico e simbolicamente iconografico di Robert Powell, il Gesù di Nazareth dell’omonimo film, ha fatto da sfondo al racconto della spiritualità nel cinema di Zeffirelli.  Il concetto, che viene declinato dal regista anche in “Fratello sole, sorella luna”,  risulta essere di rottura, fuori dagli schemi e dal convenzionale e  viene veicolato al pubblico attraverso una sapiente ed edotta scelta di semplicità, soprattutto nella scrittura della sceneggiatura, oltre che nella lettura dei volti degli attori e dal sapiente gioco di luci sulle scene e sui personaggi. L’incontro è  stato impreziosito anche da un simpatico dono di Scatà a Focus: un ritaglio di una vecchia pellicola cinematografica come simbolo di un cinema che ormai non c’è più ma che va custodito nella memoria, come patrimonio di tutti,  soprattutto della cinematografia presente e futura.