- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Floridia, sequestro di mezzo quintale di “botti” illegali in un garage, denunciato 63enne

FLORIDIA – Nei giorni scorsi di avvicinamento al Capodanno, i finanzieri della compagnia di Siracusa hanno intensificato i controlli al fine di prevenire l’illecita detenzione e l’utilizzo di artifizi pirotecnici vietati, anche su specifiche segnalazioni pervenute dalla cittadinanza.

In tale contesto, i finanzieri hanno individuato un garage a Floridia, di proprietà di M.F. di anni 63, all’interno del quale è stato rinvenuto mezzo quintale di prodotti illegali, “illecitamente detenuti, in condizioni tali da attentare all’incolumità ed alla sicurezza delle persone residenti nelle immediate vicinanze dell’immobile”.

Gli artifizi pirotecnici sono stati sequestrati e l’uomo è stato denunciato a piede libero alla Procura aretusea per avere “allestito un deposito abusivo di materiale infiammabile ed esplodente, omettendo di denunciarne l’esistenza all’Autorità di pubblica sicurezza”.

In un servizio distinto, i finanzieri hanno individuato un altro deposito illegale, allestito in pieno centro abitato di Siracusa, ove sono stati rinvenuti numerosi cartoni contenenti oltre 2.500 artifizi pirotecnici di genere vietato, nonché manufatti artigianali ad alto potenziale dirompente e deflagrante.

Il responsabile è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica. Continua l’approfondimento di ogni indizio utile alla individuazione dei canali di approvvigionamento del responsabile.

(Nella foto: il materiale sequestrato tra Floridia e Siracusa)