- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Floridia, si rinnova il parco mezzi comunale. Benedetti tre nuovi scuolabus

FLORIDIA – Tre nuovi scuolabus comunali sono stati presentati e benedetti questa mattina in una cerimonia davanti al palazzo di Città. Erano presenti il Sindaco Marco Carianni, il vice sindaco Ricciardi e gli assessori Gozzo, Paparella, il comandante della Polizia Municipale dott.ssa Alderuccio, l’Arciprete parroco della chiesa madre Don Alessandro Genovese, i dirigenti scolastici, Cantone e Agnellino. Presenti pure gli autisti dei tre nuovi scuolabus e il geom. Paparella che ha seguito l’iter per l’acquisto dei tre scuolabus.

Il sindaco Marco Carianni: “l’arrivo di questi tre nuovi scuolabus rientra in una attività in un’azione un po’ più di ampio respiro che si traduce nel rinnovare il parco mezzi del comune. Siamo riusciti ad acquistare tre pulmini uno dei quali inclusivo che presuppone la possibilità per gli studenti con disabilità di poter accedere senza grosse difficoltà. Peer cui è un intervento che noi abbiamo ritenuto improcrastinabile proprio per rendere maggiore la qualità dei servizi che dobbiamo rendere alla nostra comunità”.

Prima della benedizione Don Alessandro Genovese ha detto: “Benediciamo questi scuolabus e in modo particolare coloro che li conducono e quanti li utilizzeranno perché la loro casa, la loro scuola possono sentire la presenza paterna di Dio nella loro vita e possano crescere come Gesù in sapienza, santità di vita e possano essere il futuro fecondo di questa città”.

L’Assessore alla pubblica istruzione Paola Gozzo ci ha dichiarato: “stamattina abbiamo inaugurato, non solo tre nuovi scuolabus che serviranno il trasporto urbano dei nostri alunni, ma soprattutto un servizio che viene riattivato dopo tantissimo tempo. I pulmini sono a norma e in questo periodo per le norme anti-contagio a bordo ci sarà, per il momento, un numero ridotto di alunni e cercheremo di dare la priorità a quanti abitano nelle zone limitrofe alla città in modo da poter garantire alle famiglie una certa sicurezza e continuità nell’espletare la frequenza scolastica”.