- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Floridia, Solidarietà, Ambiente e Legalità i punti forti dei due candidati alle “Palmarie”

petruzzello stefano [1] urso concetta [2]

Floridia – Un confronto pacato, come è nello stile di Primavera Floridiana,  quello dei due candidati alle “Palmarie”  Stefano Petruzzello e Concetta Urso che si terranno sabato e domenica a Floridia e che dovranno scegliere il candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative che si terranno nella primavera del 2017.  “Primavera Floridiana ormai – ha detto in apertura Emanuele Faraci – non è un movimento che ha valenza esclusivamente locale ma è diventato un movimento che si è integrato all’interno della casa provinciale dei movimenti. E adesso ci apprestiamo ad iniziare la campagna referendaria per il referendum costituzionale”.  Inoltre, l’avvocato Faraci è stato inserito nel movimento regionale e fa parte del direttivo provinciale per il “No” di tutti i giuristi provinciali.  I candidati hanno risposto alle domande dei giornalisti con grande competenza e preparazione tecnica-amministrativa.  E’ iniziato il rinnovamento di Primavera Floridiana sia dal punto di vista fisico ma anche dal punto di vista delle idee che i due candidati hanno in mente per la formazione del programma elettorale da proporre ai cittadini per le prossime elezioni. I due candidati hanno parlato dei temi più importanti che stanno a cuore ai cittadini floridiani, come il Piano Rifiuti, minore pressione fiscale, abbassare le tasse.  Comunque lo slogan dei candidati è quello di Legalità, Ambiente e Solidarietà.

Per  Stefano Petruzzello se sarà eletto :  “C’è da mettersi subito a studiare perché in effetti c’è una città che ha tantissimi problemi, è una città che è ferma dal punto di vista dello sviluppo economico, una città sporca è una città che ha tanti problemi. Quindi bisogna studiare con un gruppo, con persone che hanno competenze diversificate per potere trovare più soluzioni possibili ai drammatici problemi che purtroppo vive la nostra Floridia. La situazione politica obiettivamente la vediamo, la osserviamo ma in questo momento per noi diciamo ha un valore sempre relativo anche perché il sindaco è stato effettivamente sfiduciato dal punto di vista politico dalla stragrande maggioranza dei consiglieri che poi non abbiano ricevuto un numero tale per essere sfiduciato di voti è un altro discorso. I consiglieri hanno dato nella stragrande maggioranza un giudizio negativo. Giudizio negativo che abbiamo sempre dato noi ed è sotto gli occhi di tutti che è una città che ha tantissimi problemi che sono evidenti agli occhi dei cittadini”.

Urso: “ Sicuramente darei più spazio al sociale perché è stata sempre una battaglia che primavera floridiana cioè dare più spazio e aiuto alle famiglie più deboli e sicuramente ricreerei quei servizi che sono completamente scomparsi nella città di Floridia. Quindi più servizi per la popolazione come ad esempio una consulta femminile dove le donne possano riunirsi, non solo donne attiviste ma anche che fanno parte delle organizzazioni no profit, semplici cittadine che possono dire la propria e diciamo cogliere le istanze e le problematiche della società non solo sugli argomenti femminili ma sui giovani, sulle problematiche degli anziani, della viabilità che siano trasformati in atti e portati in amministrazione. Un altro mio progetto che è anche quello di un gruppo perché noi ci basiamo sulla diversificazione delle esperienze, della cultura, delle intelligenze che abbiamo all’interno del movimento sarebbe lo sportello giovani che tempo fa esisteva  e che dava aiuto agli studenti. Uno sportello giovani che serva ai giovani sia per orientarsi nel mondo universitario ma anche nel mondo del lavoro. Creare dei corsi di formazione e da li anche la partecipazione dei giovani stessi all’interno dello sportello per i giovani” .