- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

I vantaggi dell’avere un aspirapolvere ciclonico: ecco in cosa consistono

Alle volte un semplice aspirapolvere non basta. La vita frenetica di tutti i giorni ci spinge a risolvere il nostro problema di mancanza di tempo e risorse adoperando sempre più tecnologia possibile e l’ultimo ritrovato è l’aspirapolvere ciclonico. Se a volte ti ritrovi a pensare, tra te e te, “Quando pulisco casa non sono mai soddisfatto, al cento per cento”, allora qui di seguito ti indicheremo la soluzione giusta per i tuoi bisogni.

Scegliere un nuovo aspirapolvere sta diventando sempre più difficile poiché sempre più marchi competono per mettere sul mercato gli elettrodomestici migliori, più efficaci e più convenienti rispetto alla concorrenza. Sebbene stia diventando sempre più popolare acquistare aspirapolvere senza filo e apparecchi simili, i proprietari di case spesso si chiedono se questi piccoli prodotti siano davvero i migliori per le loro case.

Nella maggior parte dei casi, questi aspirapolvere assumono la forma dell’aspirapolvere ciclonico. Gli aspirapolvere ciclonici sono relativamente nuovi nella storia degli aspirapolvere, ma in pochi decenni sono diventati completamente insostituibili in casa. Allo stesso tempo, tuttavia, milioni di proprietari di case continuano a scegliere modelli di aspirapolvere standard e con sacchi per le loro esigenze. Il problema diventa capire le differenze tra questi dispositivi nei modelli standard e i loro cugini ciclonici.

In questo articolo, analizzeremo le differenze tra questi due popolari modelli di aspirapolvere, e in questa maniera saprai fare una scelta intelligente che riproporzionerà il tuo impegno dal punto di vista domestico.

Anche se potresti avere familiarità con i tradizionali modelli di aspirapolvere in busta dei tuoi genitori o della casa d’infanzia, stai sicuro che cambiare il vecchio con il nuovo, quando si tratta di tecnologia, raramente è una cattiva scelta.

Gli scaffali oggi sono riforniti di modelli di aspirapolvere di tutti i tipi e per tutti i gusti, alcuni dei quali utilizzano la tecnologia ciclonica, una meraviglia dell’ingegneria che ha completamente cambiato il modo in cui puliamo i nostri tappeti.

Prima di andare al dunque vogliamo ricordare nel web esistono vari siti che informano gli utenti sui vari elettrodomestici da acquistare on line: uno dei miglior è sicuramente Pulisco Casa [1].

All’interno di questo ricco portale sarà possibile trovare tanti suggerimenti, tante recensioni sui vari prodotti e sui vari elettrodomestici che sono utili a una persona per mantenere sempre pulito il suo ambiente domestico.

Il sito è intuitivo e alla portata di tutti ed è diviso in sezioni, per rendere la consultazione più scorrevole.

– La rivoluzione senza sacco

Da quando James Dyson ha inventato la tecnologia del vuoto ciclonico necessaria per gli aspirapolvere senza sacco, i marchi si sono affrettati a copiare il design unico. Con un aspirapolvere ciclonico sporco, detriti e aria vengono raccolti dal motore degli aspiratori e convogliati in una camera ciclonica.

Qui dentro, sporcizia e detriti vengono spinti di lato e in fondo al ciclone dall’aria rotante, più o meno allo stesso modo in cui l’acqua viene estratta da una lavatrice dalla centrifuga. Da qui, l’aria sale ed esce attraverso un filtro lavabile e poi esce dalla macchina attraverso le prese d’aria del vuoto.

Gli aspirapolvere ciclonici eliminano completamente la necessità di borse e costi ricorrenti, il che li rende un’ottima scelta per chi bada anche al budget. Sebbene il loro design possa essere più complesso rispetto ai normali aspirapolvere, la loro popolarità significa che è sempre più facile prendere un aspirapolvere ciclonico a un prezzo basso rispetto all’alternativa.

Gli aspirapolvere ciclonici costituiscono un vero top di gamma nel mercato degli aspirapolvere e occupano anche molto spazio nelle case di tutto il mondo. Sembra chiaro che questa invenzione relativamente nuova sia destinata a durare a lungo.

Innanzitutto diciamo che l’aggettivo ciclonico è riferito nello specifico al movimento rotatorio, che è tipico dei cicloni nell’atmosfera: questo movimento viene riprodotto in miniatura all’interno dell’aspirapolvere.

Il funzionamento dell’aspirapolvere ciclonico è particolare e moderno: l’aria aspirata, che comprende pure lo sporco, è convogliata all’interno dell’apparecchio in una cassetta.

All’interno di quest’ultima è presente un’elica che è in grado di azionare un ciclone, il quale andrà a separare l’aria dalle particelle di polvere, per effetto della forza centrifuga generata dal vortice. In questo modo, la polvere si deposita nella cassetta, mentre l’aria (pulita) viene rilasciata all’esterno.