Cronaca

Lentini, rapina in un club privè, arrestato un 22enne. Si cerca il complice

LENTINI – Nelle prime ore della mattinata di oggi, poliziotti del locale commissariato, diretti dal commissario capo Andrea Monaco, hanno arrestato il 22enne lentinese Damiano Marino in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa, su richiesta della Procura aretusea, per l’ipotesi di reato di rapina aggravata in concorso.

Il provvedimento cautelare è stato emesso a seguito di una rapina perpetrata la sera del 2 novembre scorso, ai danni di un club privè di Lentini, nel corso della quale, secondo le indagini, il ventiduenne insieme ad un altro complice, attualmente irreperibile, dopo aver fatto irruzione a volto scoperto all’interno del club armati di pistola, creando paura tra gli avventori del locale, avrebbero colpito al volto con violenti pugni il gestore del club e alcuni soci presenti, per poi impossessarsi dell’incasso ammontante a 760 euro e di due telefoni cellulari.

Le successiva attività di indagine, condotta dagli uomini del commissariato di Lentini e coordinata dal procuratore aggiunto Fabio Scavone e dal sostituto procuratore Stefano Priolo, ha consentito di individuare, in tempi brevi, i presunti autori della violenta rapina e di acquisire “univoci e concordanti indizi di reità” a carico degli stessi. Il Marino è stato condotto in carcere, mentre sono attive le ricerche dell’altro complice, risultato irreperibile all’esecuzione.


getfluence.com
In alto