- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

L’olio extravergine di oliva sarà il protagonista dell’annuale Slow Food Day

olio d'oliva [1]

Siracusa – In occasione dell’annuale Slow Food Day, l’associazione della “chiocciolina” festeggia in tutta Italia i suoi 30 anni di vita e di storia che hanno visto – e vedono – il movimento fondato da Carlo Petrini impegnato a difendere e promuovere il cibo “buono, pulito e giusto”.

A Siracusa l’appuntamento principale è fissato sabato 16 aprile alle ore 18 nei locali della Galleria Roma di piazza San Giuseppe 2, dove si parlerà del “Presidio sull’olio extravergine di oliva”: un progetto nazionale avviato da Slow Food per tutelare l’olivicoltura veramente di qualità e rispettosa dell’ambiente che, pur tra difficoltà, continua a costituire uno dei caratteri distintivi del paesaggio agrario italiano.

All’incontro interverranno l’agronomo Ercole Aloe, il giornalista e vice presidente di Slow Food Sicilia Carmelo Maiorca, il fiduciario di Slow Food Siracusa Franco Motta. Tra l’altro sarà proiettato un documentario per ricordare Michele Costanzo, recentemente scomparso, che è stato uno dei primi produttori olivicoli a valorizzare l’olio del territorio ibleo. I presenti all’iniziativa potranno inoltre assaggiare 3 extravergini monovarietali di Tonda Iblea di altrettante aziende che fanno parte del Presidio Slow Food: La Tonda, Terraliva e Vernera.

Lo Slow Food Day, per un gruppo di socie e soci della Condotta siracusana comincerà la mattina con un Laboratorio del Gusto, organizzato nei pressi di Canicattini Bagni, dedicato all’utilizzo in cucina delle piante selvatiche di stagione e tenuto dall’esperta Marilena Brancato.

Una sorta di “supplemento” dello Slow Food Day siracusano si terrà venerdì 22 aprile, di mattina nella sede dell’istituto Agrario di via Elorina per un’assemblea-laboratorio con gli studenti. Protagonista sarà nuovamente l’olio extravergine di oliva, con particolare riguardo a “l’oro verde degli Iblei”.