- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Melilli, 1,5 milioni per mettere in sicurezza la “Cava dei veleni”. Comune nominato soggetto attuatore

MELILLI – Il Comune di Melilli è stato nominato dalla Regione siciliana soggetto attuatore per la realizzazione dell’intervento messa in sicurezza della discarica di contrada San Giuseppe, la cosiddetta “Cava dei veleni” di circa diecimila metri quadrati nel territorio di Melilli, a cui si accede dalla strada provinciale 95 che collega Melilli a Villasmundo.

La messa in sicurezza è prevista nell’accordo di programma quadro per l’attuazione del “progetto di risanamento delle aree contaminate finalizzato allo sviluppo sostenibile nel sito di interesse nazionale di Priolo – terzo atto integrativo e modificato stipulato il 24 giugno 2015 – allegato 2”. L’importo dell’intervento è complessivamente di un milione e cinquecentomila euro.

“Quella della Cava San Giuseppe è una delle pagine più buie e controverse sullo stoccaggio di rifiuti speciali nel nostro territorio – afferma il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta – Poter intervenire per la messa in sicurezza e la bonifica della “Discarica dei veleni” ha un valore simbolico molto importante perché rappresenta un importante segnale di attenzione da parte dello Stato e della Regione per il nostro territorio”.

“Il Comune di Melilli – conclude il sindaco Carta – avvierà quindi nel più breve tempo possibile tutte le procedure necessarie al fine di ovviare all’urgenza imposta dalla criticità ambientale”.

(Nella foto di repertorio: palazzo municipale di Melilli)