- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Melilli, Carta accusa di condotta “scandalosa” la Priolo Servizi e incassa il supporto di Rizza

MELILLI – Non fa in tempo a insediarsi il giovane sindaco Giuseppe Carta (vedi articolo [1]), eletto con uno scarto di otto voti rispetto al suo antagonista più temibile, che già annuncia una manifestazione di protesta contro un’azienda della zona industriale, la Priolo Servizi.

La società consortile mista Eni-Lukoil, con sede nel territorio di Melilli, sarebbe colpevole, a detta di Carta, di una condotta “scandalosa”. “Ieri, prima che io fossi proclamato sindaco, la società ha assunto tre persone, nessuna delle quali di Melilli”. Una cosa inaccettabile, secondo Carta, che è stato sostenuto dal sindaco Antonello Rizza di Priolo, il quale, invitato a parlare, ha detto che lui e Carta sono per i figli di nessuno e che non amano i figli di papà, strappando fragorosi applausi dalla folla che assiepava l’aula consiliare, dov’è avvenuta la proclamazione del nuovo primo cittadino melillese.

Sia Carta che Rizza hanno annunciato un sit-in di protesta, indetto per venerdì 16 alle ore 10 dinanzi alle portinerie della società.

(foto di repertorio)