- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Melilli, furto di smartphone al centro commerciale, arrestati due giovani

MELILLI – Ieri pomeriggio, i carabinieri del Norm della Compagnia di Siracusa, durante un servizio di controllo del territorio, sono stati allertati dai dipendenti del centro commerciale “Auchan” per un furto in atto. All’esito dell’intervento, i militari hanno tratto in arresto per “furto aggravato” due giovani siracusani, il 24enne Tyrone e il 25enne Bruno Garofalo.

Secondo quanto reso noto dai Carabinieri, il Leonardi era stato già “sorpreso nel mese di agosto nello stesso esercizio commerciale intento a commettere il furto di due telecamere digitali del valore di diverse centinaia di euro”.

In questa occasione, invece, il personale di vigilanza del centro commerciale, avendo notato due soggetti con atteggiamento furtivo, ha seguito i loro movimenti attraverso le telecamere di sorveglianza. Le videoriprese hanno consentito di registrare i movimenti dei due. Dalle ricostruzioni, emerge che in un primo momento i due si sono recati al reparto giardinaggio, dove hanno preso delle cesoie, e successivamente nel reparto telefonia, dove, grazie ad esse, sono riusciti ad aprire gli involucri antitaccheggio che contengono i telefoni cellulari.

Immediatamente allertati ed intervenuti sul posto i Carabinieri, hanno sottoposto i due giovani a perquisizione personale, rinvenendo, ben occultati negli abiti, due smartphone del valore di 250 euro. I militari dell’Arma hanno quindi restituito la refurtiva al personale del centro commerciale e dichiarato in arresto il Leonardi e il Garofalo per furto aggravato.

Gli arrestati, accompagnati presso i locali della Compagnia di Siracusa per le incombenze di rito, sono stati poi sottoposti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.

(foto di repertorio)