Archivio

Noto, Stadio Palatucci: nel mirino l’inefficienza degli interventi di sistemazione e completamento della struttura da parte dell’amministrazione Bonfanti

palatucci stadio notoNOTO – Riceviamo e pubblichiamo per intero il comunicato stampa del consigliere comunale Salvatore Cutrali.

Il nuovo corso della IV commissione consiliare, a guida del consigliere Cutrali, parte ponendo l’attenzione sull’impianto sportivo Palatucci, una struttura abbandonata la cui mancata manutenzione e attenzione nei quattro anni dell’amministrazione Bonfanti ha causato un tale stato di degrado che lo stesso è stato costretto a contrarre un mutuo di un milione e mezzo di euro per la sistemazione e il completamento della struttura.

Si é constatata la situazione di non fruibilità della palazzina servizi che doveva servire come supporto logistico per le società sportive, ma che pare sia servita come luogo di bivacco. Il campo da gioco dopo che per un anno il Noto calcio é stato costretto a giocare le partite casalinghe a Palazzolo è interessato da lavori per il sistema di irrigazione ( nonostante il sindaco avesse assicurato che lo scorso ottobre il campo doveva essere fruibile ). Di questi giorni anche l’emergenza zecche, pare che l’impianto che é frequentato da decine di runner , sia invaso da questi pericolosi parassiti.

Quindi quattro anni di amministrazione Bonfanti ci consegnano una situazione drammatica, su due impianti sportivi nemmeno uno agibile. Ma la cosa più sconcertante è che Bonfanti contrae un altro mutuo di 300 mila euro per realizzare il terzo impianto in contrada Granieri, nel “regno” dell’assessore Sammito. Un mutuo di 25 anni in un terreno della curia con una cessione di proprietà di 20 anni, quindi non avremmo ancora finito di pagare il mutuo e già l’impianto non sarà più di proprietà del comune. Una follia che nulla a che fare con la realizzazione di piccoli impianti di quartiere atteso che quello che stanno realizzando è l’ennesimo spreco di denaro pubblico per motivi di campagna elettorale. Tutto questo è intollerabile 5 milioni di debiti con questi sindaco che i nostri concittadini pagheranno in tasse.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto