Archivio

Progetto risanamento aree contaminate domani si conclude la sottoscrizione

marika cirone

Si completa domani, 16 giugno, con la sottoscrizione digitale presso il Governo nazionale, l’iter dell’APQ “Progetto di risanamento delle aree contaminate finalizzato allo sviluppo sostenibile nel SIN di Priolo”. L’Agenzia per la Coesione Territoriale, il Ministero Ambiente, il Ministero Sviluppo Economico e la Regione Siciliana siglano il terzo atto integrativo e modificativo, che si può considerare già efficace per l’avvenuta approvazione delle schede da parte del Ministero Sviluppo economico e la verifica della conformità dei progetti da parte Ministero Ambiente. All’art. 5 l’APQ prevede una copertura finanziaria di 62 milioni 341 mila 498 euro che vanno ad essere destinati alle priorità indicate da ARPA ed ex Provincia di Siracusa, tra queste la messa in sicurezza del Campo Sportivo Fontana di Augusta e delle Saline di Priolo e alcune discariche di piccoli importi potranno andare in appalto entro la fine dell’anno. Sono in fase di rielaborazione il progetto riguardante la falda del Sin di Priolo e quello della Rada di Augusta (quest’ultimo per declassificarlo dalla procedura d’infrazione), su questi bisognerà esercitare un supplemento di vigilanza. Rispetto alle aspettative ed alle necessità del nostro territorio, solo  un piccolo passo in avanti, che tuttavia incoraggia istituzioni e forze sociali a lavorare con determinazione sul tema.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto