News

Rosolini, deliberato dall’amministrazione un percorso di alternanza scuola-lavoro

 convenzione3

Rosolini – L’alternanza scuola-lavoro approda anche a Rosolini. L’amministrazione comunale, in accoglimento della richiesta del Dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “P.Calleri” di Rosolini,prof. Antonio Ferrarini, ha deliberato l’avvio di un percorso di alternanza scuola-lavoro con l’Istituto. I due Enti uniscono le forze per migliorare l’offerta formativa rivolta agli studenti del territorio attraverso un apposito protocollo d’intesa sottoscritto stamane a Palazzo di Città. Attraverso questo corso di formazione si intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie ad inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione, per fare acquisire agli allievi una visione globale e completa della realtà nonché agevolarli nelle scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. Nel particolare, gli obiettivi e le finalità del tirocinio prevedono la potatura di piante nel territorio comunale, con il preciso scopo di incrementare le competenze degli studenti relativamente alla potatura sia delle piante agrarie che delle piante coltivate a scopo ornamentale nei centri urbani. Il progetto prevede dei moduli di lezione frontali concernenti la sicurezza sul lavoro sia generali che particolarmente incentrati su quelle attività da svolgersi durante le ore di ASL. Destinatari interessati sono gli allievi dell’indirizzo agrario delle classi quarte e quinte dell’Istituto i quali, nel corso dell’anno scolastico in corso , svolgeranno 50 ore di attività di cui 14 ore di lezione teoriche, e 36 ore di attività lavorative che si svolgeranno presso Piazza “Saro Adamo”, Parco “Giovanni Paolo II”, Villetta Comunale e l’area antistante l’Ufficio Tecnico Comunale.

L’Amministrazione comunale – afferma il Sindaco Corrado Calvo– ha accolto favorevolmente la richiesta del Dirigente dell’Istituto “P.Calleri” nella certezza che tale iniziativa rappresenta per i giovani un’opportunità di crescita e di inserimento futuro nel mercato del lavoro. Innalzare i livelli di formazione culturale e professionale e nello stesso tempo sostenere, contribuire, valorizzare e dare spazio ai giovani che rappresentano il nostro futuro, rimane un nostro preciso obiettivo. Faremo di tutto perché questo importante accordo possa proseguire nel migliore dei modi e si possa estendere anche ad altre attività“.

Nell’esprime la propria soddisfazione per la sottoscrizione del protocollo, il Dirigente prof. Ferrarini, afferma: “ Le Istituzioni scolastiche necessitano di interventi condividi con il sistema delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni al fine di adempiere agli obblighi previsti dalla Legge 107/2015, la cosiddetta “Buona Scuola”. Questo protocollo è un primo, ma importante passo verso la collaborazione sistematica tra pubbliche amministrazioni


getfluence.com
In alto