Segnalazioni

Siracusa, cimitero, l’ex consigliere circoscrizionale Cavarra: “Pochi e fatiscenti i servizi igienici”

SIRACUSA – “I servizi igienici del cimitero sono pochi e fatiscenti”. Luigi Cavarra, ex consigliere di circoscrizione Akradina, chiede l’intervento dell’amministrazione comunale affinché vengano manutenuti quelli esistenti e venga presa in considerazione la possibilità di costruirne altri.

“L’area – dice – è molto ampia e non è concepibile che, all’interno, vi siano solo tre bagni, due dei quali in condizioni critiche e privi di acqua corrente. Uno di questi, posizionato vicino al cancello principale, entrando a sinistra, è stato ripristinato da poco ed è l’unico che funziona bene. Proseguendo su quella stradina, non ce ne sono altri. Dalla parte opposta, l’unico bagno è in pessimo stato e privo di acqua. Non ci sono toilette nei pressi del secondo cancello, mentre nella zona del terzo, vicino alle palazzine, l’unico servizio esistente è sporco e con i rubinetti a secco”.

Da qui la proposta dell’ex consigliere di circoscrizione di posizionare vespasiani autopulenti in più punti lungo il percorso di ogni cancello. “Ma anche i bagni chimici – sottolinea – andrebbero bene perché sono semplici da mettere e non comportano nemmeno eccessivi costi. A tal proposito sarebbe importante inserire delle segnaletiche per aiutare gli utenti a individuare il bagno più vicino al posto in cui si trovano”. Cavarra chiede anche che venga incrementato il numero di fontanelle e che quelle esistenti vengano tutte rimesse in funzione, poiché alcune di esse sarebbero senz’acqua.

Altra criticità segnalata è quella relativa ai collegamenti, con la navetta esistente “ferma ai box da tempo perché guasta”. “Chiedo al sindaco Italia di provvedere al più presto perché è un servizio molto utile per la collettività, specie – conclude Cavarra – per coloro i quali hanno difficoltà a deambulare e non posseggono mezzi propri o non hanno l’autorizzazione per girare in auto all’interno del cimitero”.

(Nella foto di repertorio: chiesa del cimitero comunale)


In alto