- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, Covid, apre hub regionale da duemila vaccini al giorno. Musumeci e Razza fanno il punto

SIRACUSA – 24 postazioni vaccinali che, una volta a regime, consentiranno di somministrare duemila vaccini al giorno. È stato inaugurato questa mattina, alla presenza del presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci (nella foto, ndr) e dell’assessore regionale della Salute, Ruggero Razza, il centro vaccinale hub della provincia di Siracusa, il terzo in Sicilia dopo quelli di Palermo e Catania, ospitato all’Urban center di via Nino Bixio, concesso in comodato d’uso dall’Amministrazione comunale aretusea all’Asp di Siracusa. La struttura, il cui allestimento è stato curato dal Dipartimento regionale di Protezione civile in pochi giorni nell’ambito dell’emergenza Covid, si aggiunge ai punti vaccinali già operativi istituiti dall’Asp su tutto il territorio provinciale.

Il governatore Musumeci e l’assessore Razza hanno colto l’occasione per fare il punto sulla campagna di vaccinazione anti-Covid in Sicilia, tra numeri e prospettive. Abbiamo raccolto le loro dichiarazioni nella videointervista che proponiamo qui di seguito.

“Oggi non stiamo facendo nulla di straordinario. La Sicilia è abituata alle cose straordinarie che altrove sarebbero ordinarie: noi apparteniamo alla politica che fa le cose senza gridare – ha detto il governatore Musumeci nel corso della cerimonia – Voglio esprimere la mia amarezza per quegli amministratori e per quei titolari di cariche pubbliche che ritengono di dovere anticipare il loro vaccino: non ci sono scuse e non ci sono giustificazioni. C’è un protocollo e quel protocollo va rispettato”. Ha ringraziato per il lavoro fatto la Protezione civile regionale, l’Asp di Siracusa e il sindaco di Siracusa Francesco Italia, che ha partecipato al taglio del nastro assieme al prefetto di Siracusa Giusi Scaduto, al dirigente generale del Dipartimento regionale di Protezione civile Salvatore Cocina e al dirigente responsabile del Servizio Rischi ambientale e antropico Biagio Bellassai, alle autorità civili, politiche e militari. Nel piazzale del Molo S. Antonio scenografico è stato lo schieramento di uomini e mezzi della Protezione civile di Siracusa al quale il governatore, a conclusione della cerimonia di inaugurazione, ha rivolto il proprio saluto e ringraziamenti.

“Se la nostra è tra le regioni che più di tutte ha vaccinato superando la quota delle 430 mila dosi dall’inizio della campagna – ha affermato l’assessore regionale Razza – è perché c’è uno sforzo che il sistema sanitario della nostra Regione ha portato avanti. Oggi su tutte le pagine dei giornali si parla di impulso alla campagna vaccinale grazie alla sinergia: questo in Sicilia è realtà almeno da un mese. Nelle prossime settimane sul territorio di Siracusa contiamo di allestire il primo polo vaccinale d’Italia dedicato al comparto industriale all’interno dell’Usca di Priolo“.

“Assieme a questa struttura – ha ricordato il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra – sono attivi numerosi altri centri vaccinali che abbiamo istituito negli ospedali, quali strutture protette per gli over 80 che stiamo vaccinando, e nei vari comuni della provincia, grazie alla collaborazione dei sindaci, allo scopo di dare la possibilità alla popolazione di vaccinarsi nei luoghi più vicini alla propria residenza e, soprattutto, evitando di concentrare i cittadini in pochissime postazioni in previsione della vaccinazione di massa. L’augurio è che arrivino sempre più vaccini, noi siamo pronti a poterlo fronteggiare”.

“È stato fatto un grande lavoro per organizzare i numerosi centri vaccinali nei vari comuni della provincia – ha aggiunto il direttore sanitario dell’Asp, Salvatore Madonia – ai quali oggi si aggiunge questa eccellente struttura con 24 postazioni in una location confortevole anche per la disponibilità dell’ampio parcheggio adiacente. Ringraziamo l’Assessorato che ci ha consentito di reperire le risorse necessarie per riempire di contenuti i tanti centri che ci fanno evitare assembramenti e nel contempo ci preparano alla vaccinazione di massa. La location e la qualità della struttura è lodevole. Un plauso anche a tutti i sindaci, al personale aziendale, ai tanti volontari e a tutta l’organizzazione politica e non della provincia di Siracusa per la collaborazione che ci sta fornendo”.

Dopo la cerimonia il presidente Musumeci si è recato in visita al Centro vaccinale di Sortino.