Cronaca

Siracusa, “Ferragosto sicuro”, controlli dei carabinieri su oltre 350 veicoli: 50 contravvenzioni, alcol test negativi

SIRACUSA – È ritenuto, dal comando provinciale dei carabinieri, “molto positivo” il bilancio dei numerosi servizi messi in atto nella giornata di Ferragosto, che hanno visto l’impiego di oltre 100 militari e più di 50 pattuglie, con l’ausilio dell’elicottero del nucleo Elicotteri di Catania, su tutto il territorio della provincia.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio urbano, i carabinieri hanno eseguito specifici e mirati controlli in tutto il territorio cittadino, ed anche alle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. Questi ultimi controlli hanno portato a quattro arresti tra Floridia, Carlentini e Augusta.

Mentre le numerose pattuglie impiegate nel controllo della circolazione stradale hanno provveduto al controllo di oltre 350 veicoli e all’identificazione di circa 580 persone; nel corso della specifica attività sono state elevate più di 50 contravvenzioni per comportamenti in violazione del Codice della strada, soprattutto con particolare riguardo a quelle condotte pericolose che sono causa di incidenti stradali o che, per la loro omissione, possano aggravare gli esiti di un sinistro.

La maggior parte delle sanzioni sono state elevate per l’utilizzo del telefono cellulare alla guida, comportamento ancora molto presente tra gli utenti soprattutto nei periodi vacanzieri in cui lo scambio di messaggi con amici e parenti è più intenso, il mancato uso delle cinture di sicurezza e il mancato uso del casco, soprattutto per chi raggiunge le spiagge a bordo di motocicli o ciclomotori. Ancora numerose contravvenzioni sono state elevate, unitamente al sequestro del veicolo, per altrettanti utenti che guidavano mezzi privi della copertura assicurativa obbligatori per legge.

Non sono mancati i controlli effettuati con l’etilometro per verificare che non vi fossero utenti alla guida di veicoli con tasso alcolemico superiore al consentito: anche in questo caso oltre 30 gli accertamenti effettuati soprattutto nelle aree della movida siracusana e senza conseguenze poiché non sono state rilevate infrazioni. Numerosi sono stati invece i ragazzi trovati in possesso di sostanza stupefacente: nel corso delle numerose perquisizioni effettuate a giovani frequentatori dei locali estivi, ben 12, compresi tra i 17 e 25 anni, sono stati segnalati alla Prefettura di Siracusa per uso personale di droghe leggere e più di 20 grammi tra marijuana e hashish sono stati sequestrati dai carabinieri.

Controllati anche numerose attività commerciali, tra cui tre lidi sulla costa della provincia, soprattutto a tutela dei turisti che in questo periodo ne rappresentano la maggiore clientela: in particolare i carabinieri della stazione di Portopalo di Capo Passero e del Nas di Ragusa hanno proceduto a mirati controlli nei confronti di alcuni esercizi commerciali insistenti nel territorio al fine di verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie di settore e la regolarità delle previste autorizzazioni amministrative.

(foto di repertorio)


In alto