- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, fissato un tavolo tecnico provinciale per rilanciare le eccellenze agricole

SIRACUSA – Un tavolo tecnico fissato per venerdì 28 aprile, un secondo incontro dopo quello di fine marzo, da tenersi alle ore 10,30 nella Sala degli Stemmi del Palazzo del Governo del Libero consorzio comunale di Siracusa per il comparto Agricoltura.

L’intento dell’ex Provincia è creare un network tra istituzioni, produttori ed associazioni di categoria per rilanciare, su larga scala, le eccellenze del territorio. A questo si sta lavorando negli uffici del servizio Agricoltura dell’ex Provincia, dove, lo scorso 29 marzo, appunto, si è già tenuto un primo incontro, convocato dal capo del VI settore, Salvatore Mancarella, con i rappresentanti delle associazioni Cia, Coldiretti, Confagricoltura-Unione agricoltori e Federazione provinciale Coltivatori Aretusea.

In quella sede sono state messe sul tappeto le criticità del comparto legate, oltre che alla crisi economica, anche alla forte concorrenza dei prodotti esteri ed è emersa la necessità di fare squadra per poter meglio tutelare il marchio “Siracusa” e permettere ai prodotti locali di riconquistare un posto di primo piano sui mercati nazionali e internazionali.

Preso atto del momento particolarmente difficile per  il comparto agricolo, così come per tutti gli altri settori produttivi, il Libero consorzio comunale di Siracusa fa sapere attraverso una nota che “intende riappropriarsi del ruolo di guida che, da sempre, lo ha visto in prima linea, pronto a sostenere le istanze dei produttori del comprensorio”.

Nel corso dell’incontro di marzo, sia da parte del capo settore dell’Ente che dai rappresentanti sindacali, è stata condivisa l’utilità convocare un tavolo aperto con la partecipazione di tutti gli attori che operano nel settore, in modo da coinvolgerli in questo nuovo progetto di sviluppo.

Da qui, spiega il capo settore Mancarella, la necessità del secondo tavolo annunciato: “Venerdì 28 aprile, insieme alle associazioni sindacali, ci incontreremo con i responsabili dei Consorzi di tutela del pomodoro di Pachino IGP, del Limone di Siracusa IGP, Strade del Vino e consorzio carota novella di Ispica, per stilare un programma di iniziative comuni, su cui lavorare in sinergia, allo scopo di raggiungere quegli obiettivi di sviluppo che Libero consorzio, produttori ed organizzazioni di categoria ci siamo prefissati”.