Cronaca

Siracusa, furti in villette della contrada Isola, due arresti con fuga rocambolesca

SIRACUSA – Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Ortigia hanno tratto in arresto il trentenne Giulio Menegotto e il coetaneo Massimiliano Riani, entrambi siracusani, per “furto aggravato all’interno di diverse villette situate in contrada Isola”.

I due soggetti viaggiavano a bordo di un’utilitaria di colore grigio, con la refurtiva nel bagagliaio, per le strade della contrada siracusana, quando sono stati intercettati da una pattuglia dei Carabinieri ed immediatamente fermati.

A seguito del controllo e del rinvenimento della refurtiva, il Riani avrebbe repentinamente tentato la fuga lanciandosi fra i rovi di un fossato adiacente alla carreggiata. Sono immediatamente partite le ricerche, anche con l’ausilio di una pattuglia della Polizia di Stato e una terza della Guardia di finanza, che transitavano sul luogo dei fatti, che hanno consentito di rintracciare e quindi arrestare il fuggitivo trovato poco dopo presso la sua abitazione, pieno di graffi e zoppicante.

Fra la refurtiva rinvenuta e restituita ai legittimi proprietari, vi sono un televisore di 48 pollici, un quadro, un mobile antico e svariati oggetti d’arredamento.

Gli arrestati, condotti presso i locali della Stazione Carabinieri di Ortigia per le formalità di rito, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.


In alto