- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, paura randagismo. L’assessore Cosimo Burti: “Catturati due cani del branco”

SIRACUSA – Due cani già catturati, sterilizzati e affidati in custodia ad un’associazione animalista. L’Amministrazione comunale non sta a guardare. Il fenomeno del randagismo a Siracusa non è allarmante ma la presenza di un branco nelle campagne di Villaggio Miano e Belvedere ha suscitato preoccupazione tra la popolazione. Gli stessi animali raggiungono periodicamente anche l’area nord della pista ciclabile e proprio ieri mattina hanno messo paura ad un podista amatoriale, rincorso per alcuni metri.

“Abbiamo affidato ad un professionista di Sortino – dice l’assessore al randagismo Cosimo Burti – il compito di accalappiare gli animali più pericolosi. Sono in totale 9 e ne stiamo monitorando i movimenti. La tecnica è quella della teleanestesia, una pratica attraverso cui è possibile somministrare farmaci sedativi a distanza. Non è semplice da attuare perché la reazione di un cane rappresenta spesso un’incognita. L’Amministrazione comunale non è indifferente al problema, ma non intendiamo creare inutili allarmismi”. Per i cani catturati il destino è segnato: affidamento in adozione ad una famiglia o reinserimento nel territorio per quelli più innocui.

L’ex consigliere comunale Alberto Palestro ha vissuto un’esperienza simile. “Mi sono preoccupato, ma non allarmato – racconta – quando davanti al cancello della mia abitazione, a Villaggio Miano, mentre stavo rientrando a casa in macchina con la famiglia, ho trovato una dozzina di cani, forse attratti dai miei gatti. Poi per fortuna sono riuscito a disperderli, badando di non investirli. Sono animalista e non farei mai del male agli animali, ma sul problema non possiamo abbassare la guardia. I cani, se malnutriti o non curati, potrebbero diventare pericolosi. Ho contattato – aggiunge Palestro – l’assessore Burti e il comandante della Municipale Miccoli. Il primo mi ha rassicurato, dicendomi che il Comune ha stanziato 5.0000,00 euro per la cattura dei cani. Auspico che in breve tempo il problema venga risolto. A me i cani di quartiere, quelli che scorrazzano liberi per le strade non creano preoccupazione ma – termina Palestro – devono essere animali tranquilli perché anche i cittadini vanno tutelati”.