- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa Pride, è ufficiale il percorso della parata arcobaleno del 16 luglio

SIRACUSA – È ufficiale il percorso del corteo del “Siracusa Pride 2022“, che avrà luogo sabato 16 luglio. Il raduno è fissato dagli organizzatori per le ore 18 al piazzale San Marziano (piazza San Giovanni), punto dal quale la parata color arcobaleno avrà inizio. Poi il corteo attraverserà via San Sebastiano, viale Teocrito, corso Gelone, largo Calipari, via Agatocle, largo Gilippo, viale Armando Diaz per concludersi all’interno del parco del Foro Siracusano (ingresso lato Pantheon).

Alla fine del corteo, che avrà come madrine gli attivisti e cofondatori di Arcigay in Italia, Massimo Milani e Gino Campanella, coppia nella vita e nella lotta per i diritti civili, interverranno i rappresentanti delle associazioni e delle organizzazioni che compongono il coordinamento del “Siracusa Pride 2022”. A seguire ci sarà il “Rainbow pride party” con dj set e musica tutta da ballare per concludere ciò che gli organizzatori definiscono “una giornata di festa, orgoglio e resistenza”.

“I Pride sono come il 25 aprile per le persone lgbtqia+ e non solo – dichiara il presidente di Stonewall Siracusa, Alessandro Bottaro – proprio come recita lo slogan del Siracusa Pride, nel nostro corteo portiamo in marcia l’orgoglio di essere sempre e comunque se stessi, la resistenza ad ogni forma di oppressione e violenza, che vorrebbe costringere le identità non etero e non cis all’invisibilità ed al silenzio e la libertà dei nostri corpi sempre colorati, festosi, favolosi ed in movimento. I Pride sono la prima forma d’amore che la comunità Lgbtqia+ dimostra a se stessa ed al mondo, da quella lontana notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 allo Stonewall Inn di New York, un mettersi in piedi, alzando la testa per rivendicare i diritti fondamentali per le persone lgbtqia+ e per dire no ad ogni forma di censura e sopruso, attraverso l’esposizione politica delle nostre vite, tutte degne di essere mostrate sotto il sole, faro di luce contro ogni oscurantismo che da sempre minaccia tutte, tutti e tutto. Buon Pride, ogni giorno dell’anno, non solo il 16 luglio 2022 a Siracusa”.

“I Pride non dovrebbero più essere il bisogno di rivendicare se stessi – dichiara la presidente di Arcigay Siracusa, Lucia Scala – senza persecuzioni e con gli stessi diritti di qualsiasi altro essere umano, i Pride dovrebbero essere una festa unica e mondiale per ricordare a questa Terra in cui viviamo che la diversità in tutte le sue forme è la ricchezza che la compone. Siamo tutti diversi e tutti unici. Continueremo a lottare, a resistere e a essere liberi di esprimere il nostro essere affinché le nostre voci vengano ascoltate e comprese, insieme, il 16 luglio per manifestare il nostro orgoglio a Siracusa”.

(Nella foto di repertorio: coordinamento “Siracusa Pride 2021”)