Politica

Siracusa, qualità dell’aria, Comune si costituisce in giudizio dinanzi al Tar a difesa del Piano regionale

SIRACUSA – Il Comune di Siracusa rende noto di essersi costituito nel giudizio innanzi al Tar di Palermo, “promosso dalla Isab srl contro il Piano regionale di tutela della qualità dell’aria approvato dalla Regione”.

“Il Comune – affermano in un comunicato congiunto il sindaco Francesco Italia e l’assessore alla Tutela dell’aria, Pierpaolo Coppa – sostiene e sosterrà la legittimità del Piano e utilizzerà tutti gli strumenti politici e amministrativi che hanno un solo obiettivo: tutelare la salute e l’ambiente nel nostro territorio. La scelta di costituirsi nel giudizio amministrativo va in questa direzione”.

“Abbiamo invocato per anni l’approvazione del Piano regionale della qualità dell’aria e finalmente è stato approvato. Non sostenerne la validità sarebbe una contraddizione innanzitutto politica, soprattutto significherebbe non fare seguire alle parole le azioni. Saranno – concludono Italia e Coppa – i giudici amministrativi e non le industrie o la politica a decidere se il piano è valido o meno”.

(Nella foto di repertorio: polo petrolchimico di Priolo Gargallo)


getfluence.com
In alto