- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, riapertura Guardie mediche turistiche in provincia. Ecco dove, contatti e tariffe

SIRACUSA – Come in ogni stagione estiva, in questa fase di graduale uscita dall’emergenza Covid, dal 15 giugno al 15 settembre l’Asp di Siracusa riapre le Guardie mediche turistiche in provincia, con una postazione a Fontane Bianche (Siracusa), a Brucoli (Augusta), Marzamemi (Pachino), Portopalo, Noto Marina e Avola Antica.

Le Guardie mediche turistiche sono dotate di numeri telefonici fissi e cellulari per consentire con facilità agli utenti il reperimento del medico di turno.

Nel distretto di Siracusa la Guardia medica turistica di Fontane Bianche (viale dei Lidi n. 1 – tel. 0931 790973 cell. 335 7731415) osserverà apertura dalle ore 8 alle ore 20. Dalle ore 20 alle ore 8, invece, sarà in servizio la guardia medica turistica dell’Arenella (c.da S. Teresa – tel. 0931 722274 cell. 320 4322778).

Le Guardie mediche turistiche del distretto di Noto si trovano a Marzamemi (via Nuova, ex scuola elementare – tel. 0931 841245 cell. 335 7731115), Noto Marina (via G. Martino n. 2 – cell. 335 1270931), Portopalo di Capo Passero (via Luigi Sturzo n. 17 – tel. 0931 842510335 cell. 7030899) ed Avola Antica (ex Cupole – cell. 335 7574278). A Noto Marina sarà attiva h24, a Marzamemi da lunedì a venerdì dalle ore 15 alle ore 8 e la domenica dalle ore 14 alle 8, a Portopalo dalle ore 8 alle ore 20 e, ad Avola Antica, da lunedì a sabato dalle ore 8 alle ore 15 e la domenica dalle ore 8 alle ore 14.

Nel distretto di Augusta infine, la Guardia medica turistica di Brucoli sarà aperta dalle ore 8 alle 20 (via Canale n. 46 – tel. 0931 981300 cell. 320 4322867).

Per le prestazioni sanitarie rese dalle Guardie mediche turistiche, così come prevede la normativa in vigore, è previsto il pagamento, da parte dei cittadini residenti fuori provincia, secondo le seguenti tariffe: visite ambulatoriali 15 euro, visita domiciliare 25 euro, prestazioni ripetibili 5 euro. Per agevolare l’accesso alle strutture da parte dei cittadini non residenti nel territorio della provincia e tutelare il diritto alla salute, il medico di guardia effettuerà la prestazione al paziente, gli farà compilare un modulo e gli consegnerà un bollettino di conto corrente postale da pagare entro dieci giorni dalla data della visita, ovvero un bollettino dell’Asp da pagare presso lo sportello dei vari Cup distrettuali sempre entro dieci giorni.

(Foto generica)