- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, vaccinazione Covid, 54 mila in provincia con almeno una dose. Weekend Astrazeneca, Asp: “Ha funzionato”

SIRACUSA – “In provincia di Siracusa l’operazione weekend Astrazeneca ha funzionato, il messaggio è stato recepito e numerosi ultrasessantenni senza fragilità hanno colto l’occasione e, superando le iniziali diffidenze, si sono vaccinati senza prenotazione”. Questo l’incipit del comunicato dell’Asp di Siracusa alla conclusione delle tre giornate di apertura straordinaria anche ai non prenotati del centro hub vaccinale dell’Urban center di Siracusa e di altri sei centri vaccinali territoriali previsti da nord e a sud della provincia, iniziativa su impulso del presidente della Regione, Nello Musumeci, che detiene l’interim della Salute. Sono state inoculate 2.570 dosi del vaccino Astrazeneca, che aggiornano al numero complessivo di 79 mila le dosi dei diversi vaccini anti-Covid inoculati in provincia a 54 mila cittadini.

A consentire una accelerazione alla vaccinazione con Astrazeneca, aperta alla fascia di età da 60 anni a 79 anni senza fragilità, è stata infatti l’operazione regionale chiamata “Open weekend” promossa dalla Regione siciliana per venerdì, sabato e domenica scorsi, che ha portato l’Asp di Siracusa ad aprire dalle ore 8 alle 22 l’hub vaccinale regionale nel capoluogo (nella foto) e sino alle ore 20 i sei centri vaccinali territoriali di Avola, Noto, Augusta, Lentini, Sortino e Palazzolo Acreide.

Venerdì sono state inoculate 1.015 dosi di Astrazeneca, 883 sabato, 672 domenica mentre parallelamente è continuata la somministrazione dei vaccini alle altre categorie attualmente previste, over 80 ed estremamente vulnerabili, anche nei centri vaccinali degli ospedali, per complessive 5.568 vaccinazioni in tre giorni.

“Siamo soddisfatti dei risultati dell’operazione straordinaria nella nostra provincia – commenta il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra – e della risposta che hanno dato i cittadini, consapevoli che è necessario superare qualsiasi diffidenza e vaccinarsi al più presto perché è l’unica strada per uscire da questa emergenza. L’imponente organizzazione che abbiamo messo in campo con il supporto della Regione siciliana, l’impegno di tutto il personale aziendale e la collaborazione di tutte le istituzioni, categorie professionali e volontariato e l’apertura di numerosi centri vaccinali sparsi in tutti i comuni della provincia ha portato ad oggi, dal primo giorno dell’avvio della campagna vaccinale, a somministrare oltre 79 mila dosi di vaccini tra la prima e la seconda, di questi circa 54 mila hanno già ricevuto la prima dose. Una accelerazione inoltre, grazie alla collaborazione dei medici di medicina generale che hanno aderito al protocollo d’intesa sottoscritto con la Regione, è stata data nella nostra provincia alla vaccinazione domiciliare di cui si stanno occupando anche i medici di famiglia con la collaborazione dei sindaci dei vari comuni, che porterà in brevissimo tempo a completare l’immunizzazione di tutti gli over 80. Siamo fiduciosi e ringraziamo quanti si stanno spendendo per il raggiungimento di un obiettivo comune”.

Nel comunicato dell’Asp, si ricorda che tutti i cittadini delle categorie attualmente previste possono prenotare il vaccino anti Covid-19 accedendo alla piattaforma https://accesso.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it [1] raggiungibile anche dall’home page del sito internet dell’Asp di Siracusa www.asp.sr.it [2]. Con la prenotazione è possibile individuare, in base al proprio Cap, la sede vaccinale più vicina e scegliere la data e l’orario in base alle disponibilità. Si può effettuare anche tramite Call Center al numero verde 800 00 99 66 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18. Per ottimizzare i tempi di vaccinazione, si invita a scaricare i moduli (https://testcovid.costruiresalute.it/ [3]), compilarli, e portarli con sé il giorno della vaccinazione. Per la prenotazione è sufficiente la tessera sanitaria e il codice fiscale della persona che intende vaccinarsi.

Nel caso si riscontrino difficoltà a prenotarsi, per le categorie estremamente vulnerabili, conviventi e caregiver, scrivere una mail a vaccinazionecovid@asp.sr.it [4] o compilare i moduli on line dalla sezione reperibile nella home page del sito internet www.asp.sr.it [2].