- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, vicenda Acqua: altro rinvio. A novembre l’udienza preliminare per Garozzo e Borgione

SIRACUSA – Ancora un rinvio. Stavolta al 15 novembre, per impossibilità del giudice delle udienze preliminari a presenziare. Slitta ancora, dunque, la decisione del gup del tribunale di Siracusa sull’eventuale rinvio a giudizio dell’ex sindaco Giancarlo Garozzo e del dirigente Natale Borgione nella vicenda legata all’affidamento del servizio idrico.

Per entrambi la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di turbativa d’asta in concorso. Stamattina era in programma l’udienza preliminare dopo due rinvii (da marzo a luglio, da luglio a ottobre). La prima volta il rinvio era stato causato dalla richiesta di Garozzo di essere sentito: per questo era stata disposta la stenotipia che è quel meccanismo di verbalizzazione nei tribunali previsto dal codice. La seconda per una richiesta del legale di Borgione. Secondo la Procura l’allora sindaco e il dirigente avrebbero procurato un ingiusto vantaggio alla società Depuration de Agua Mediterraneo, che si era poi aggiudicata l’appalto. Nuova udienza, dunque, il 15 novembre.