- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Siracusa, vigili urbani sanzionano autore di abbandono di rifiuti. Decisiva video-segnalazione

SIRACUSA – Intervento della Polizia municipale di Siracusa, ieri l’altro intorno alle ore 14 in viale Algeri, per fermare un abbandono di rifiuti. Al comando era giunta segnalazione a mezzo video, nel quale “un individuo veniva ripreso nell’atto di liberarsi di resti di materiale edile e masserizie varie – rende noto il comandante Enzo Miccoli – depositandoli senza alcuno scrupolo nel cortile posteriore dell’ex istituto scolastico“.

Il presunto autore dell’illecito ambientale è stato identificato dagli agenti nei pressi di quella zona (vedi foto di repertorio tratta da Google street view) e successivamente convocato con urgenza al comando della Polizia municipale, dove gli sono state contestate violazioni ai sensi del Codice ambientale (Tua) e del Codice della strada, in particolare: la violazione dell’art. 192 comma 1 del D. lgs. 152/06 (Codice dell’ambiente); la violazione dell’art. 80 comma 14, dell’art. 116 commi 15 e 17, dell’art. 180 commi 1 e 7 e dell’art. 193 comma 2 del Codice della strada.

“L’esito positivo dell’azione di repressione posta in essere è dovuto alla tempestività dell’intervento degli operatori di P.m. sui luoghi ma la Polizia municipale ha potuto essere incisiva solo e soprattutto grazie alla segnalazione video in tempo reale pervenuta da parte di alcuni cittadini residenti nella zona di via Algeri – afferma il comandante dei vigili urbani aretusei – i quali diventano sempre più sensibili alle problematiche ambientali che determinano un intollerabile stato di degrado della predetta area urbana”.

“La Polizia municipale intende perseverare ed impegnarsi sempre più nell’opera di repressione delle infrazioni in materia ambientale che si verificano in varie aree periferiche della città e coglie l’occasione per ringraziare gli autori delle segnalazioni (video e foto) ricevute – conclude Miccoli – e auspica un sempre maggiore coinvolgimento ed apporto da parte dei cittadini nel segnalare tempestivamente alla Polizia municipale ogni atto illecito al quale si trovino ad assistere, con la consapevolezza che gran parte dei cittadini sono ormai sensibili alla problematica che rischia di trasformare in zone di alto degrado ambientale alcune delle aree più apprezzabili del territorio della nostra città”.