- La Gazzetta Siracusana - https://www.lagazzettasiracusana.it -

Tragedia sulla Floridia-Cassibile, lutto cittadino per le esequie dei tre giovani floridiani. Unica superstite in prognosi riservata

FLORIDIA – Si trova ricoverata in rianimazione all’ospedale “Cannizzaro” di Catania, dove i medici si sono riservati la prognosi, la diciottenne rimasta ferita, ed unica superstite del tragico incidente che ieri pomeriggio è costato la vita a Giuseppe Marino, Chiara Carrubba e Giovanni Violano.

I giovani, tutti floridiani, erano a bordo di una Ford Focus che, dopo avere sbandato, è uscita fuori strada, precipitando in un dirupo all’altezza di contrada Monasteri, sulla strada provinciale 12 che collega Cassibile a Floridia. Una giornata, il 25 aprile, che doveva essere di festa e spensieratezza per due giovani coppie, e che invece si è trasformata in pochi istanti in tragedia.

La giovane estratta dalle lamiere è stata sottoposta ad accertamenti ed è costantemente seguita e monitorata da un’equipe medica del Trauma Center dell’ospedale “Cannizzaro” di Catania. Nella tarda serata di ieri, ha subito un intervento per rimuovere un politrauma riportato nell’incidente.

Sulle tre vittime intanto dopo l’ispezione cadaverica eseguita ieri, è stata avviata un’indagine dalla Procura di Siracusa che intende fare piena chiarezza sulle cause dell’incidente che ha strappato la vita ai tre giovani floridiani. Le tre salme si trovano all’obitorio dell’ospedale “Umberto I” di Siracusa, in attesa di disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria.

Profondamente scossa la città di Floridia, per la tragedia che ha colpito le famiglie di giovani dediti al lavoro. Il sindaco Gianni Limoli intende dichiarare il lutto cittadino al momento del rientro in paese dei corpi dei giovani a cui dovranno essere date le esequie.

(nella foto: palazzo municipale di Floridia)