Cronaca

Avola, dà in escandescenze al pronto soccorso: arresto e ricovero per trentottenne

AVOLA – Nel corso della nottata, i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Noto hanno tratto in arresto il trentottenne Massimiliano Di Noto, in flagranza dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, minacce ed interruzione di pubblico servizio.

L’uomo, trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “Di Maria” di Avola, avrebbe dato in escandescenze, scagliandosi contro il personale sanitario del 118, contro i medici e le guardie giurate del nosocomio. Il trentottenne si sarebbe anche provocato delle lesioni con intenti autolesionistici.

I militari dell’Arma, giunti sul posto, immobilizzato l’uomo, ancora sanguinante e visibilmente agitato, hanno proceduto all’arresto nei suoi confronti. Il Di Noto è stato trattenuto presso l’ospedale avolese, in regime di ricovero ospedaliero, per provvedere all’assistenza sanitaria necessaria, in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto per questa mattina.


In alto