Cronaca

Avola, distacco dalla rete elettrica per allaccio abusivo, donna dà in escandescenze: arrestata

AVOLA – Nel fine settimana scorso i carabinieri della compagnia di Noto, con il supporto di personale tecnico incaricato da Enel, hanno proceduto a verificare eventuali allacci abusivi alla rete elettrica.

In uno stabile, tra gli edifici popolari di via Giambattista Vico, sono stati riscontrati cinque allacci abusivi, dei quali quattro riconducibili a utenze domestiche, i cui titolari sono stati denunciati per furto di energia elettrica, e uno che alimentava l’autoclave del condominio.

Durante il controllo, una quarantottenne avolese avrebbe dato in escandescenze, scagliandosi contro un operaio di Enel-distribuzione che stava operando il distacco della sua abitazione dalla rete elettrica, a cui si era “allacciata abusivamente con un filo esterno bypassando il contatore”. Successivamente la donna avrebbe anche aggredito un carabiniere intervenuto in difesa dell’operaio.

La donna è stata quindi arrestata e, dopo l’avvenuta convalida, si trova agli arresti domiciliari.

(Foto generica)


In alto