Cultura

Avola, l’organista Giuseppe Di Mare incanta il pubblico in un concerto in onore di S. Francesco

AVOLA – L’organista  Maestro Giuseppe di Mare in occasione del Giubileo della Misericordia ha tenuto un concerto in onore di San Francesco d’Assisi. Il concerto ha riscosso un successo di pubblico e la dimostrazione è stata anche il prolungato applauso fatto al maestro Di Mare.

Giuseppe Di Mare, siciliano di nascita, si è diplomato in pianoforte al conservatorio S. Pietro a Maiella di Napoli, in organo e composizione organistica al conservatorio S. Cecilia di Roma sotto la guida dei maestri Bellandi e Germani, studiando  anche composizione con i maestri Bartolucci e Tosatti. Ha tenuto molti concerti in Italia e ha effettuato con grande successo, numerose tournée in Europa, in Asia, in Africa e in America. Ha partecipato a prestigiosi festival, importanti rassegne musicali, si è esibito in occasione di congressi, di convegni nazionali e di manifestazioni umanitarie. Oltre come solista, svolge l’attività concertistica con cantanti lirici, con attori italiani, stranieri e in “duo” con importanti strumentisti. Nel 2000 il maestro Di Mare ha costituito il primo duo organo e sax con Salvo Tempio, una formazione fino ad allora inedita nella musica classica in Italia.

Per la sua attività artistica ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti. È, fra l’altro, organista “honoris causa” della Basilica di S. Antonio in Istanbul (Turchia), del Santuario di Nostra Signora del Rosario in Fatima (Portogallo), della Chiesa Luterana danese Angarkirken in  Copenaghen  (primo riconoscimento ad un artista cattolico), della Chiesa di S.Antonio Abate in  Avola e della Cattedrale San Nicolò di Noto.

L’attività concertistica del Maestro è stata seguita dalla stampa qualificata, dalla Rai, dalla radio Vaticana e da emittenti radio televisive italiane e straniere. L’organista Giuseppe Di Mare ha inciso diversi Cd, tra cui uno live “Giuseppe Di Mare interpreta se stesso”, “Da Assisi un inno di pace per mondo”. Ha inoltre registrato per la Rai un programma di musiche prebarocche e barocche e ha riprodotto nella basilica di S. Francesco d’Assisi il Concerto, sua ideazione, “da Nazareth alla Resurrezione” ( per organo, voce recitante e danza), dedicandolo a S.S Giovanni Paolo II, che lo ha ricevuto in Udienza nel giugno 1999.

Il 27 giugno 2012 anche S.S. Benedetto XVI ha ricevuto in udienza il Maestro Di Mare, il quale gli ha dedicato una propria composizione “Padre Nostro – Preghiera per tutti i cristiani”.

Il 30 ottobre 2013 è stato ricevuto da Papa Francesco, a cui ha donato un libretto contenente due spartiti a Lui dedicati, oltre ad alcuni cd di proprie composizioni. Per i suoi meriti artistici è stato insignito dal Presidente Ciampi della onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Al concertismo l’organista G. Di Mare affianca le attività di docente e di compositore.  Durante il concerto è stato ospite il sassofonista Salvo Tempio.

Nella prima parte del concerto il maestro ha suonato musiche di Frescobaldi, J.S, Bac, una composizione del maestro “Ave Maria di Siracusa”. Nella seconda parte sono state eseguite musiche di Bach-Gounod, Mendelssohn, Frank, Brahms e due composizioni dello stesso Maestro di Mare esattamente la Corale “Padre Nostro – Preghiera ecumenica” Op. 7 e “Rondò” (qui è stato accompagnato dal sassofonista Salvo Tempio).


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto