Cronaca

Avola, quasi 9 mila euro di sanzioni amministrative all’organizzazione della “Sagra del pesce spada”

AVOLA – Controlli amministrativi in materia di igiene degli alimenti alla nona edizione della “Sagra del pesce spada” di Avola, effettuati da agenti della Polizia di Stato, in servizio al locale commissariato, unitamente a personale dell’Asp.

All’organizzatore dell’evento sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 7.500 euro per alcune irregolarità contestate, quali la “mancanza di documentazione relativa alla tracciabilità degli alimenti”, la “totale assenza di etichettatura alimentare”, le “condizioni di conservazione e, in particolare, lo stato fisico del pesce”.

L’organizzatore è stato, altresì, sanzionato per occupazione di suolo pubblico nei giorni 14 e 15 agosto, per un totale di ulteriori 1.118 euro.


In alto