Cronaca

Avola, rapinarono l’incasso in una stazione di servizio: arrestati due avolesi

AVOLAÈ frutto di un’indagine-lampo coordinata dalla Procura della Repubblica di Siracusa e portata a termine dai Carabinieri della Stazione Carabinieri di Avola (SR), l’arresto avvenuto due giorni fa di 2 pregiudicati di Avola, STELLA Paolo di anni 23 e BELLOMO Francesco di anni 35. Circa tre settimane fa, nella tarda serata del 20.11.2020, la stazione di rifornimento carburanti denominato “Fuel 99”, ubicato nella via Siracusa del comune di Avola (SR), venne rapinata da due uomini armati e a volto coperto. L’operaio addetto al rifornimento venne pesantemente minacciato e, dopo essersi impossessati dell’incasso di € 670,00, i due rapinatori si allontanarono a bordo di un ciclomotore privo di targa. Le immediate indagini, esperite dagli uomini della Stazione di Avola, supportati dal Nucleo Operativo della Compagnia di Noto, hanno permesso in poche ore di raccogliere numerosi indizi a carico degli arrestati.

Nelle ore immediatamente successive alla rapina, infatti, i Carabinieri hanno raccolto tutte le immagini di videosorveglianza disponibili lungo le principali arterie stradali adiacenti al distributore e hanno rintracciato il ciclomotore utilizzato per la rapina, parcheggiato nelle immediate vicinanze della casa dei due sospettati. Dall’analisi dei filmati i Carabinieri hanno riconosciuto i due malviventi mentre negli istanti immediatamente a ridosso della rapina osservavano la vittima, si coprivano il volto con mascherine chirurgiche ed indossavano ingombranti copri capo al fine di rendersi irriconoscibili alla vittima.

Al termine delle indagini, dirette dal Sost. Proc. Dott. Gaetano Bono, il G.I.P. Dott.ssa Tiziana Carruba, condividendo i risultati della minuziosa attività di indagine dei Carabinieri, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di STELLA Paolo e BELLOMO Francesco. Per l’esecuzione della misura, la Stazione Carabinieri di Avola ha impiegato 10 carabinieri che si sono diretti, alle prime luci dell’alba, presso le abitazioni degli arrestati. Durante le perquisizioni, i Carabinieri di Avola hanno rinvenuto nell’abitazione di BELLOMO Francesco gli indumenti che aveva indossato durante la rapina, in particolare una felpa scura con una grossa scritta, mentre di fronte l’abitazione di STELLA Paolo è stato rinvenuto il ciclomotore utilizzato durante la rapina. I due giovani, al termine delle operazioni, sono stati condotti dai Carabinieri di Avola presso la casa circondariale di Siracusa ove permarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le indagini dei Carabinieri non si fermano con gli odierni arresti. Nelle ultime settimane si sono infatti registrate altre rapine ad esercizi commerciali nel comune di Avola che, per modalità esecutive, sono simili alla rapina posta in essere da STELLA Paolo e BELLOMO Francesco. I Carabinieri stanno visionando tutti i sistemi di videosorveglianza disponibili e sono in corso indagini per addivenire agli autori di tali gravi reati e nel contempo, su disposizione del comando Compagnia di Noto (SR), è stato incrementato il numero dei servizi esterni che notte e giorno pattugliano il territorio di Avola per prevenire e reprimere i reati contro la persona ed il patrimonio.

 


In alto