Archivio

Ecco come ridurre le bollette del 50% grazie gli infissi

Isolamento termico ed acustico, termocoibentazione e classe energetica sono tra le caratteristiche oggi che più di altre vanno tenute in considerazione per la gestione delle nostre case, sia nell’ottica di un risparmio in bolletta che per un’eventuale vendita o acquisto di casa.

L’attuale crisi immobiliare che ha investito come un treno in corsa la Sicilia e l’Italia intera ha spostato l’attenzione anche sull’inadeguatezza strutturale e delle tecniche costruttive utilizzate fino ad ora, fattore di valutazione importantissimo per chi vende o acquista casa oggi è il coefficiente energetico dell’abitazione, vediamo insieme come è possibile con pochi, semplici ed economici cambiamenti rendere le nostre case più efficienti aumentandone così il valore.

infissi-vaccaro-PVCLa risposta arriva da un acronimo: PVC! Il cloruro di polivinile, noto anche come polivinilcloruro o con la corrispondente sigla PVC, è il polimero del cloruro di vinile. È il polimero più importante della serie ottenuta da monomeri vinilici ed è una delle materie plastiche di maggior consumo al mondo.

Veloce da modellare, altamente resistente e molto duraturo nel tempo è il materiale preferito nella realizzazione di infissi termo coibentati, spesso associato alle moderne tecnologie di vetrocamera e triplo vetro.

INFISSI-PVCLa semplice sostituzione dei vecchi infissi e serramenti di casa, magari in legno o metallo, con i moderni in PVC assicura un risparmio annuo tra le bollette di luce e gas pari al 25%, percentuale questa drasticamente aumentata fino al 50% con il rispetto di semplici accorgimenti quali:

  • Posizionamento strategico delle finestre, tenendo conto dell’orientamento nord-sud delle pareti ottenendo così un’ottimale ventilazione naturale.
  • Applicazione di persiane e tende esterne che contribuiscono a trattenere il calore nei mesi invernali e a proteggerci dal caldo dei mesi estivi.
  • Per facciate esposte a sud particolarmente colpite dal sole, è necessaria una particolare protezione dal surriscaldamento degli ambienti interni per abbattere i costi energetici di climatizzazione, soluzione maggiormente utilizzata è il “cappotto termo coibentato”.

Affidarsi a specialisti del settore è di certo il primo passo per farsi un’idea concreta sulle soluzioni da adottare per imboccare questo cambio di rotta ormai indispensabile verso un consumo energetico più accorto che, oltre far risparmiare parecchio denaro, riduce drasticamente il consumo di CO2 nelle nostre città migliorando sensibilmente la qualità della vita.

Vi abbiamo già segnalato qualche settimana fa Infissi Vaccaro e la sua Falegnameria a Camporeale (Palermo) quale eccellenza indiscussa dell’artigianato siciliano, oggi vogliamo presentarvi il suo catalogo di prodotti in PVC, ultimi ritrovati delle moderne tecniche edili.

Chiamate senza impegno chiedendo un preventivo sfruttando l’imperdibile offerta rottamazione che, grazie ai contributi messi a disposizione dai Comuni e dalla Comunità Europea, ti regalano un Ecobonus pari al 65% dell’importo necessario per la sostituzione dei vecchi infissi.

 

 

MESSAGGIO PROMOZIONALE


In alto