News

Floridia, al via il progetto C.A.S.T. 2 “liberi di muoversi”

FLORIDIA – Firmato, stamani, nei locali della Chiesa Cristiana Evangelica di Floridia, l’accordo di rete tra i partners che daranno vita al progetto  C.A.S.T 2 “Liberi di muoversi”, finanziato con fondi all’otto x mille dell’UCEBI, Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia.  Presenti i referenti: per la Chiesa Cristiana Evangelica di Floridia  la Pastora Ioana N. Ghilvaciu, che si è soffermata sulla necessità dell’accoglienza dello straniero, per il IV I.C. “S. Quasimodo” di Floridia  il dirigente scolastico Salvatore Cantone, che ha colto l’occasione per ricordare quanto una scuola deve essere sede di progettualità funzionali al territorio, dell’Associazione Ninphea  chiamata a coordinare il progetto, la Presidente Giovanna Tidona e ancora il Cas Capocorso  di Siracusa, lo Sprar Cenacolo Domenicano, il C.d.F. Ambiente e Salute e il Centro Pedagogico Polifunzionale Victor, oltre i professionisti chiamati a sviluppare le diverse fasi del progetto. Tre mesi di incontri, per sei moduli di interventi, che permetteranno a 20 ospiti delle strutture di frequentare  un corso di alfabetizzazione di lingua italiana, ma anche di acquisire conoscenze e competenze giuridiche, sanitarie, ambientali, sociali, culturali, comunicative che possano renderle capaci di muoversi facilmente, con autonomia,  tra uffici sul territorio e  burocrazia italiana. Il progetto, che prende il via nel pomeriggio di oggi, si concluderà il 1 Febbraio con la realizzazione di una rappresentazione teatrale, registro comunicativo scelto in quanto capace di abbattere muri e differenze  e lingua universale per esprimere emozioni e sentimenti.


getfluence.com
In alto