Eventi

Floridia, festeggiamenti del SS Crocifisso: la testimonianza dell’attore Sebastiano Lo Monaco

FLORIDIA – Dal 13 al 18 settembre presso la Chiesa di S.Anna a Floridia si svolgeranno i solenni festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso. Uno dei momenti più emozionanti e commoventi sarà per martedì 13 settembre quando l’attore floridiano Sebastiano Lo Monaco omagerrà il SS Crocifisso con una perfomace.

Sebastiano Lo Monaco: “Per me è stata una bellissima emozione che era stata ripristina da qualche anno questa festa che io ricordavo come una festa molto commovente di quando ero bambino. Poi ad un certo punto è stata tolta e non ricordo il perché. Ricordo che era una festa fra tutte le feste del paese molto emozionante, molto commovente perché la storia, per chi è credente io prima lo ero per educazione perché la famiglia, la nonna mi portava al catechismo. Poi con gli anni lo sono diventato per scelta e con gli anni la fede si è rafforzata per conoscenza, per studio e per una volontà di volere credere. Ovviamente Cristo crocifisso e Cristo risorto è tutta la storia del Cristianesimo direi forse facendo un peccato di vanità da parte di un cristiano è tutta la storia dell’umanità. L’incarnazione, la morte e la resurrezione di Cristo, quindi il Crocifisso per un cristiano rappresenta l’ispirazione di tutta la vita”.

Per la seconda volta Lo Monaco reciterà in Chiesa di S. Anna e quando gli abbiamo detto che in lui non vedevamo l’attore ma l’uomo Sebastiano Lo Monaco ci ha risposto:  “E’ quello che tento di fare in questo tipo di manifestazione che non vuole essere uno spettacolo ma il mio tentativo è quello di poter dare una mia preghiera a Cristo in questo caso a Cristo morto e a cristo Crocifisso quindi un atto di devozione, di preghiera, di meditazione sulla storia di Cristo che è la nostra storia di uomini. Mi ispiro molto non riesco a vivere una vita da perfetto cristiano come quella dei santi come madre Teresa, padre Pio, san Francesco. Ma cerco con tutte le limitazioni di un uomo comune di un povero mortale, ma soprattutto di un povero peccatore tento nei limiti della natura umana debole tento di ispirarmi il più possibile alla figura di Cristo”


getfluence.com
In alto