Cultura

Floridia, studenti del comprensivo “Quasimodo” incontrano la scrittrice Lina Maria Ugolini

FLORIDIA –  Su iniziativa del Dipartimento di Lettere e promosso dalla prof.ssa Valentina Lavore, nel cortile del Plesso Centrale dell’ Istituto Comprensivo “S. Quasimodo”, si è concluso, con una manifestazione che ha coinvolto le classi terze della Scuola Secondaria di Primo Grado, l’incontro con la scrittrice e musicologa Lina Maria Ugolini che ha avuto come protagonista il libro intitolato “Ziq è sulla spiaggia”. Ziq, il protagonista del libro, si trova sulla spiaggia, tutto il suo mondo adesso è fatto di cielo e mare, mare e cielo. Non ha portato nulla con sé da Hama, la città siriana da cui è scappato, ma solo ombrelli da pioggia appesi alle braccia, alle spalle e, addirittura, alla cintola dei pantaloni. Ziq ha molta fame e l’unico modo per mettere qualcosa sotto i denti è riuscire a vendere qualcuno dei suoi ombrelli, anche se d’estate, sulla spiaggia, ma, purtroppo, nessuno mostra interesse. Significativo sarà l’incontro con un vecchio con gli occhi bianchi che procede sulla spiaggia aiutandosi con un bastone; lo riconosce: era il guardiano delle norie di Hama, prima che le bombe le distruggessero, e si ricorda bene di lui e del padre.

 

Lina Maria Ugolini ha voluto rappresentare nel suo romanzo il dramma quotidiano, vissuto dallo stesso Ziq e che, ancora oggi, migliaia di giovani affrontano quotidianamente e la spiaggia rappresenta la terraferma, la salvezza e la nuova rinascita a cui Ziq è “costretto” a sottoporsi.

“La nostra gradita ospite – dichiara il dirigente scolastico Salvatore Cantone -, molto sensibile, come si evince dalla lettura dei suoi romanzi e in linea con le tematiche affrontate da noi docenti durante l’anno, ha piacevolmente interloquito con i ragazzi presenti, rispondendo, nel corso del dialogo-intervista, alle domande e sollecitando in loro spunti di riflessioni”.

Per omaggiare l’autrice, il prof. di Musica, Salvatore Tralongo, ha diretto i ragazzi, e la prof.ssa di Inglese, Alessandra Gatto, ha curato la regia, le docenti del Dipartimento di Lettere insieme ai loro alunni hanno estrapolato, dopo aver letto il libro, delle frasi che attraverso la recitazione, accompagnata da una base strumentale, hanno preso vita. Il brano musicale composto porta il titolo dell’omonimo libro “Ziq è sulla spiaggia” ed è stato cantato dal coro e accompagnato in forma cameristica da alcuni strumenti dell’orchestra dell’Istituto. Alla fine dell’evento, conclusosi con il regalo di un dipinto raffigurante il protagonista del romanzo, realizzato dagli alunni della classi terze, guidati dalla prof.ssa d’Arte, Silvia Sgariglia, un grande applauso ha squarciato il silenzio e i ragazzi hanno salutato la scrittrice che ha dispensato autografi e consigli per gli “scrittori in erba”.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto