News

Floridia, la famiglia al centro della Via Crucis cittadina

FLORIDIA –  Via Crucis cittadina ieri sera a Floridia. La via Crucis è stata organizzata dai sacerdoti delle Parrocchie floridia. E’ stata una via Crucis molto partecipata dai fedeli delle varie comunità parrocchiali cittadine. La Via Crucis iniziata dalla Parrocchia di Santa Lucia si è snodata tra le vie cittadine  per concludersi in Chiesa Madre.  Le meditazioni delle quattordici stazioni sono state tratte da alcune omelie di Papa Francesco riguardante il tema della famiglia.

Al termine della via Crucis il Parroco della chiesa di Santa Lucia, Don. Ambrogio Giuffrida ha sottolineato l’importanza della comunione fraterna e della famiglia:  “davanti agli occhi tante situazioni che potrebbero essere definite famiglie frantumante ma Dio da questi cocci rotti, spezzati può fare qualcosa di buono, un capolavoro. Ecco, questo noi dobbiamo credere e proclamare. Oggi nel Mondo si vuole fare passare come famiglia tante cose che non sono. Ci si vuole rassegnare alla mediocrità ma nello stesso tempo le storie sono storie e nessuno può essere considerato un coccio rotto. Davanti a Dio è così tutti sono figli suoi. Ecco il senso della Pasqua. A Natale c’è una frase che risuona che è questa << conosci cristiano la tua dignità>>. San Leone Magno ci dice di prendere coscienza che siamo figli di Dio, la nostra dignità. In questo momento mi sembra di dover rifar risuonare quella parola ricordati cristiano da dove sei nato. Per essere figlio di Dio da dove sei nato?. Siamo nati come Chiesa – prosegue Don Ambrogio Giuffrida – come famiglia di Dio dal cuore squarciato di Cristo. Da questo fiume di sangue ed acqua simbolico, ma è la Chiesa che nasce da Dio. Il sogno di Dio è questo: La Chiesa. Questo sogno si realizza quando noi ci crediamo alla comunione, ci spendiamo per questa. Ecco, allora mi sembra di dover dire grazie di cuore  al Signore, tutta la Chiesa ai confratelli, ai diaconi e a tutti voi che teniamo forte, teniamo alta la fiaccola della nostra fede, lo gridiamo a tutti che non ci vergogniamo di essere cristiani e ci vogliamo spendere perché il sogno di Dio diventi realtà nella nostra famiglia in noi e attorno a noi”.


getfluence.com
In alto