Elezioni amministrative 2017

Floridia, la proposta di Primavera Floridiana alla città, con Petruzzello sindaco e squadra “di alto profilo”

FLORIDIA – Si è tenuta venerdì 21 aprile, nell’aula consiliare, la presentazione di donne e uomini della lista Primavera Floridiana per le prossime elezioni comunali, alle quali parteciperà con il proprio candidato a sindaco Stefano Petruzzello, vincitore delle primarie interne.

La serata condotta dalla candidata al consiglio comunale Marilù Re è iniziata con la sfilata di tutti i candidati consiglieri che hanno espresso, ciascuno, un breve pensiero sulle motivazioni che li hanno spinti a candidarsi con Primavera Floridiana e a sostenere la corsa di Stefano Petruzzello alla carica di primo cittadino.

Quindi gli interventi programmati. Emanuele Faraci ha evidenziato che per Primavera Floridiana tale nuova discesa in campo si tratta di un “atto di amore” verso la città di Floridia. La candidata al consiglio comunale Angela Maieli ha sottolineato le qualità morali e le competenze del gruppo che sostiene il candidato a sindaco.

In rappresentanza degli assessori designati, è intervenuta Adria Mudanò la quale, come responsabile del movimento per la rubrica Cultura, promuoverà la creazione di una consulta che si occupi della programmazione culturale dell’Ente per ottimizzare la gestione dei fondi disponibili, che dovrà essere presieduta dall’assessore responsabile e formata dalle migliori risorse presenti sul territorio.

Infine, il clou della serata con il candidato a sindaco Stefano Petruzzello, il quale, nel suo lungo e articolato intervento, ha evidenziato i punti fondamentali del programma amministrativo. I valori a cui farà riferimento il candidato a sindaco saranno quelli della “solidarietà, legalità, trasparenza e indipendenza“.

Si è soffermato particolarmente sul tema della ripopolamento del centro storico, proponendo la modifica del Piano Particolareggiato, accompagnata da interventi di riqualificazione. L’assegnazione delle case di edilizia economica e popolare, a suo dire, dovrà avvenire nell’ambito del centro urbano in maniera diffusa, per evitare la nascita di quartieri ghetto.

Ha introdotto il Progetto Giovani (“Se i giovani non vanno in Piazza, la Piazza va dai giovani”) che prevede la riqualificazione della zona “circuitu” (area adiacente Liceo Scientifico) attraverso il potenziamento della pubblica illuminazione, la segnaletica stradale, gli arredi urbani e i servizi, con l’introduzione di un percorso podistico e ciclabile. L’intento è di dare dignità ad un luogo che, attualmente, appare molto degradato diminuendo i rischi di possibili devianze sociali.

L’altra novità è rappresentata dalla “Villa Comunale senza muri di cinta” introducendo una nuova visione dello storico polmone verde della città. Secondo Petruzzello, la villa comunale non dovrà più essere un corpo distaccato dal contesto urbano generale ma diventerà un tutt’uno con lo stesso attraverso l’apertura totale, senza varchi di accesso, potenziando la pubblica illuminazione, i servizi ed introducendo nel medio – lungo termine attività culturali, commerciali e turistiche che ne promuovono la fruizione. Al suo interno, il servizio dei vigili urbani avrebbe gli stessi turni di tutte le piazze del Comune.

Altri punti programmatici che sono stati toccati nel circostanziato intervento riguardano la ristrutturazione dello Stadio Comunale con il manto erboso del campo di calcio, la sistemazione della “Palestra Comunale Vignalonga”, il “Progetto rifiuti e raccolta differenziata” che prevede il sistema “Caretta – Caretta”, già trattato in Consiglio Comunale, la razionalizzazione della spesa in tema di “Bilancio e finanze” con l’attuazione del “principio di sussidiarietà”.

Non poteva mancare la “solidarietà” come punto cardine del programma. “Non lascerò gli anziani, i giovani, i diversamente abili e i bisognosi in genere soli – ha detto con commozione Petruzzello – Costoro avranno una corsia preferenziale su tutti gli altri progetti”.

Un altro elemento di novità è rappresentato dal “Dog Park” in contrada Serrantone e la realizzazione del “Bioparco” nell’area sottostante la Chiesa del Giardinello.

A differenza dei competitor, Petruzzello ha presentato, sin dal primo turno, l’intera squadra assessoriale (formata da 4 componenti), “di alto profilo” e a “garanzia di una proposta amministrativa fatta su misura per Floridia”. Gli assessori designati sono: prof. Salvo Sanzaro al Bilancio, prof.ssa Adria Mudanò alla Cultura, dott.ssa Concetta Urso ai Servizi sociali e ing. Antonio Zappulla ai Lavori pubblici e Urbanistica.


In alto