News

Floridia, “Mamma mia” il musical messo in scena dagli studenti dell’Istituto “De Amicis”

FLORIDIA – Emozioni ma anche riflessioni sulla differenza generazionale tra genitori e figli e l’aspetto della famiglia in tutte le sue sfaccettature sono stati gli ingredienti dello spettacolo di fine d’anno dell’Istituto Comprensivo “E. De Amicis”. Gli alunni dell’Istituto diretti dalla regista e attrice Beatrice Tondo hanno messo in scena il Musical “Mamma Mia”. Un musical che ha visto la partecipazione degli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. La sceneggiatura del musical lo si deve alle professoresse Chiara Catinella, Rita Spadaro e Manuela Spina. L’orchestra magistralmente diretta dal maestro Antonio Granata e il coro diretto dalla prof.ssa Concetta Mangiafico, le coreografie affidate ad Emanuela Lentini e la scenografia della prof.ssa Michela Grasso e gli attori hanno fatto sì che lo spettacolo riscuotesse un ottimo successo di pubblico coinvolgendo anche il pubblico presente.

Nella sua introduzione Concetta Signorelli ha detto: “Bello vedervi qui questa sera alla fine di un lungo ed impegnativo anno scolastico per condividere un momento di leggerezza. È proprio la leggerezza è stato il tema che ha ispirato tutte le attività della nostra scuola quest’anno. Ma alla maniera calviniana la leggerezza non per superficialità ma planare dall’alto sulle cose.  Quindi la leggerezza che è serenità. Che è divertimento, che è gioia. Perché solo con questi stati d’animo si riescono a fissare i momenti più belli e le esperienze più significative. Vi posso assicurare che quest’anno i nostri ragazzi si sono tanto divertiti. Hanno trascorso dei momenti gioiosi, pieni di energia e hanno preparato un musical scoppiettante. Ma hanno anche riflettuto perché questo musical propone dei temi molto importanti, molto attuali. Il paragone tra le generazioni, la voglia di affermarsi. Ma su tutto la famiglia. Il sentimento della famiglia, il cuore pulsante della società che è la famiglia. La famiglia in qualunque forma si presenti: la famiglia monogenitoriale, la famiglia tradizionale, la famiglia allargata. La famiglia centro dell’amore per far crescere bene i nostri ragazzi”.

Dirigente scolastico Giorgio Agnellino ha dichiarato: “Devo dire che come ogni anno la vostra partecipazione è stupenda e mi riferisco ai genitori che sono l’anima della nostra scuola perché ci seguono nelle iniziative che facciamo. È importante la collaborazione, la sinergia. È importante perché nel nostro piccolo come associazione scolastica diamo alla nostra comunità un segno tangibile di partecipazione attiva dei nostri ragazzi futuri cittadini affinché crescano con dei valori che non dimenticheranno mai come nella solidarietà, nella collaborazione. Quest’anno abbiamo la collaborazione anche di genitori all’interno dell’orchestra, di ex alunni, di qualche nostro componente del personale ATA”.

 

Sindaco Gianni Limoli ha sottolineato che “è bellissimo vedere tanta gente in piazza per un motivo molto importante, per una manifestazione fatta da una scuola, dal primo Istituto Comprensivo. Quello che mi colpisce sono i temi importanti che vengono trattati. L’altra sera si è parlato di un tema molto forte, molto attuale: il mare. Il mare ha visto passare epoche, mode. E’ attuale per quello che sta accadendo. Il mare è nei nostri cuori. Il mare ha permesso che le navi partissero per andar a trovare i sogni in altre persone. Questa sera il primo Istituto propone qualcosa di importante. MA già l’importanza si vede dalla scenografia, dalla presenza del prof. Granata, tra i maestri che sono pronti a suonare. Una scuola che esce fuori dalla scuola e che è tra la gente qualcosa di impensabile qualche anno fa. Ma adesso esce fuori e ci propone ciò che è lo studio, ciò che apprende e lo propone a tutta la città”.

        


getfluence.com
In alto