Politica

Floridia, nominati i nuovi assessori della giunta Limoli. Salvo Burgio rimane vicesindaco

FLORIDIA – L’Amministrazione Limoli ha una nuova giunta. Questa mattina i nuovi assessori hanno giurato alla presenza del Sindaco Gianni Limoli e della Segretaria Generale Nellina Cartelli.  I nuovi assessori sono: Salvo Burgio che rimane vice sindaco e le deleghe alle politiche agricole, servizi cimiteriali, attività produttive; Tiziana Bordonaro, bilancio, tributi e servizi sociali; Giuseppe Tata, Assessore allo sport, spettacolo e politiche giovanili; Salvatore Pappalardo, assessore ai lavori pubblici, urbanistica, protezione civile.

Sulla nuova fase politica dell’Amministrazione il sindaco Gianni Limoli ha dichiarato: “ Da oggi si comincia, in sei mesi di ritardo sono stati per far capire a tutti che bisogna ritornare a pensarla come prima. Praticamente è uscito fuori dalle urne questa aggregazione non è che la sto facendo io l’hanno fatta gli elettori l’hanno scelta gli elettori penalizzando l’amministrazione precedente. Le consultazioni dovevano dovevo necessarie mante farle con tutti. Le ho  fatte con coloro i quali con me hanno vinto le elezioni e l’ho fatte anche con gli altri. Perché l’ho fatte anche con gli altri perché i miei mi sono stati lontani in questi sei mesi per la questione che riguarda la elezioni del presidente del consiglio comunale. Ho iniziato le consultazioni e sono andate benissimo c’è stata grande disponibilità. Ma era ovvio che io facessi l’amministrazione con coloro i quali sono stati con me fin dal primo momento e hanno avuto dalla gente l’approvazione per amministrare il nostro paese.  Le priorità   – aggiunge Limoli – per la nuova giunta si deve affrontare necessariamente il bilancio. Dobbiamo attenzionare le entrate, dobbiamo attenzionare l’ufficio tributi. E’ da qualche anno che nelle nostre casse comunali non entra un euro e ci troviamo in difficoltà notevoli a parte il taglio delle sovvenzioni regionali che non arrivano più dal punto di vista finanziario. Noi abbiamo un comune in gravissima difficoltà economica ed è l’ufficio tributi che ci deve risolvere questa situazione”.


getfluence.com
In alto