Cronaca

Floridia, prende a calci e pugni la propria madre, arrestato dai carabinieri

FLORDIIA – Un 29enne di Floridia, C.F., con precedenti specifici, è stato arrestato dai Carabinieri della locale Tenenza per maltrattamenti in famiglia. Nella mattinata di ieri, con la scusa di darsi disponibile a comperare del tabacco, il giovane si è fatto consegnare una modesta cifra dal nonno convivente, spendendola invece per i propri bisogni.

Richiamato dalla madre, l’ha aggredita verbalmente e fisicamente, prendendola a calci, schiaffi e pugni e minacciandola di morte anche in presenza dei militari dell’Arma che sono prontamente intervenuti nell’abitazione riuscendo a bloccare il giovane ancora in un stato di forte agitazione. La donna ha riportato traumi e contusioni all’addome, al collo, al braccio destro ed al volto, giudicate guaribili in sette giorni salvo complicazioni. Considerato che il fatto non costituisce episodio isolato, bensì si inquadra in una serie di reiterate aggressioni subite nel tempo dalla vittima, C.F. è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale “Cavadonna”.

 


In alto