Elezioni amministrative 2020

Floridia, verso le amministrative, Salvo Burgio ufficializza la sua candidatura a sindaco

FLORIDIA – Il commercialista Salvo Burgio ufficializza alla città di Floridia la sua candidatura a sindaco illustrando ai suoi concittadini “Le ragioni di una scelta”. Lo ha fatto tramite la sua pagina di un noto social. Salvo Burgio si era già candidato a sindaco nel 2017, sostenuto da due liste civiche e totalizzando ben 2009 preferenze personali e 2144 di lista.

Durante il periodo di “lockdown” Burgio ha fornito alla cittadinanza informazioni di interesse semplificando per i cittadini la complicata matassa dei decreti emanati dal governo. È questo uno dei tratti che più caratterizzano la personalità di Burgio, da sempre impegnato nel sociale a sostegno delle associazioni di volontariato e di quelle parrocchiali, alle quali ha devoluto la sua indennità di mandato, come aveva promesso in campagna elettorale. Nei mesi precedenti la pandemia Burgio aveva fatto appello alle forze moderate della città affinché si giungesse alla determinazione di un candidato a sindaco comune attraverso il metodo delle elezioni primarie, ma, purtroppo, nonostante gli sforzi, il progetto non è andato in porto.

Burgio dichiara: “Di fronte alla impossibilità di trovare un accordo per giungere ad una candidatura unitaria, sollecitato dalla società civile, dal comparto imprenditoriale e dal mondo delle professioni è maturato in me il convincimento di affidare ai cittadini la validità della mia candidatura.  La mia è una candidatura che rappresenta la sintesi di un variegato mosaico di realtà: pensionati, studenti, professionisti, imprenditori, disoccupati, giovani e meno giovani che mi sono vicini e che hanno deciso di convergere sul mio nome riscontrando il consenso di alcune espressioni politiche moderate presenti sul territorio”. Il nodo cruciale, per Burgio, sono le politiche economico-finanziarie. “Senza strumenti finanziari adeguati – aggiunge Salvo Burgio – è impossibile intraprendere e realizzare qualsiasi progetto o iniziativa. E per raggiungere questo scopo è necessario avere una squadra di esperti qualificati e di comprovata esperienza. Occorre prioritariamente progettare ed attrarre finanziamenti regionali, nazionali ed europei per liberare l’Ente dalle pastoie di una gestione amministrativa del contingente e dell’emergenza e dare finalmente ristoro alle esangui casse comunali ed avere così le risorse per avviare un piano di sviluppo su tutti i fronti, intervenendo sul territorio in modo capillare. Non possiamo fallire nell’opportunità di cogliere la valanga di finanziamenti messi in campo dall’Europa, dallo stato e dalla regione per il rilancio di Comuni dopo la pandemia. Solo chi ha maturato esperienza nell’amministrazione della città – afferma -, dimostrando competenza ed onestà, può riuscire in questo. Floridia ha bisogno di una cura sapiente, di un “grande rammendo” del suo territorio attraverso interventi ingenti nella riqualificazione di strade e infrastrutture; di una attenzione     competente alla qualità della vita e al benessere condiviso, con un particolare riferimento agli anziani, alle fasce deboli e ai nuovi profili di cittadinanza, da interpretare come risorse e non come svantaggio. Floridia ha bisogno di tornare a vivere e di riprendersi le sue occasioni mancate, la sua memoria, la sua storia, il suo futuro”.


In alto