Cronaca

Francofonte, agguato alla villa comunale, fermati due giovani fratelli per il tentato omicidio

FRANCOFONTE – Alle prime luci dell’alba del 3 luglio, i carabinieri della stazione di Francofonte, unitamente ai colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Augusta, a conclusione delle serrate indagini sull’agguato alla villa comunale, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, rispettivamente a Francofonte e a Lentini, due fratelli francofontesi pregiudicati per il tentato omicidio del concittadino Jason Lia.

Dei due fratelli, il ventenne è stato associato al carcere di Cavadonna, mentre il diciassettenne al Centro di prima accoglienza di Catania, a disposizione delle competenti autorità giudiziarie, che tra le giornate di ieri e di oggi hanno convalidato gli arresti, confermando i luoghi di detenzione.

Si ricorda che la notte dell’1 luglio, il Lia si trovava a Villa Idria quando è stato attinto da due colpi di pistola calibro 7.65 al piede e al ginocchio, venendo immediatamente trasportato e ricoverato all’ospedale di Lentini, non in pericolo di vita, dove ha subito un intervento chirurgico.

I carabinieri di Francofonte e di Augusta avevano immediatamente raggiunto il luogo dell’agguato, setacciandolo e visionando le immagini di videosorveglianza. Grazie alle successive investigazioni, nell’arco di 48 ore, hanno fermato i presunti responsabili, che avrebbero agito per contrasti interpersonali con il Lia.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto