News

Il camper della Polizia presente a Pachino. Continua il progetto “Questo non è amore”

IMG-20160716-WA0003

Pachino Continua il progetto della Polizia di Stato “Questo non è amore” contro la violenza di genere, presentato dal Questore di Siracusa, Dr. M. Caggegi, il 2 luglio.

Il camper della Polizia è stato presente a  Pachino in piazza Vittorio Emanuele e dalle 11.00 alle 13.00 in Piazza Regina Margherita nella Frazione di Marzamemi. All’interno del camper sarà presente un’equipe composta dal medico della Polizia di Stato, da un Ufficiale di P.G. del Commissariato di Pachino e  da rappresentanti del centro antiviolenza “La Nereide” e  del “Codice Rosa”  dell’Ospedale Umberto I° di Siracusa.

Continuano a registrarsi episodi di violenza nei confronti di donne, commessi anche in ambito familiare e nel contesto dei rapporti di coppia con situazioni di maltrattamenti tra le mura domestiche. Tali situazioni pongono in una posizione di forte fragilità psicologica la vittima  la quale, a volte, fatica a riconoscere la violenza subita e a formalizzare, pertanto, una denuncia agli organi di Polizia. Nell’ottica di fornire un ulteriore impulso ed efficacia all’azione di prevenzione e di contrasto a tale fenomeno, prenderà il via il progetto “Questo non è amore” con l’utilizzo di postazioni mobili (camper) che saranno collocati nelle piazze e nelle vie della città. L’iniziativa, oltre ad avere una valenza informativa, è volta a favorire l’emersione del fenomeno favorendo un contatto diretto con le potenziali vittime e offrendo loro il supporto di una equipe multidisciplinare composta da operatori specializzati presente all’interno del camper.

Ecco la road map dei prossimi appuntamenti:

6 agosto     Avola, con la partecipazione dell’associazione “A.n.g.e.li.”

20 agosto   Noto, con la partecipazione dell’associazione “Rete h 24”

3 settembre   Priolo Gargallo, con la partecipazione dell’associazione “A.n.g.e.li.”

Si fa riserva di comunicare appena noti gli orari e il luogo dove stazionerà il camper.


getfluence.com
In alto